Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 dicembre 2018

Superbike 2018, Fogarty: "La Ducati V2 poteva vincere il titolo"

print-icon
fog

Carl Fogarty (foto: Mojo Media)

Durante una chiacchierata con Motorsport, in occasione di un evento “meet&greet” organizzato da Dainese, nello Store di Londra, Carl Fogarty ha detto la sua, come sempre a ruota libera, sulla Ducati e i suoi piloti

GUIDA ALLA SUPERBIKE 2019

L’arrivo di Alvaro Bautista in Superbike, dopo 9 stagioni in MotoGP, ha portato aria nuova in casa Ducati, che da quattro anni esce sconfitta nella sfida con Kawasaki. Il team di Borgo Panigale nel 2019 schiererà la nuova V4 R, che i piloti hanno già potuto provare durante i test invernali dello scorso novembre in Spagna. Sono stati proprio i risultati di queste sessioni, che hanno visto Bautista trovare subito il feeling con la nuova categoria (moto e gomme del tutto nuove per lui), a convincere la leggenda Carl Fogarty delle sue potenzialità. Non solo: Foggy crede anche che Bautista sia l’unica possibilità per Ducati di strappare il titolo dalle mani della Kawasaki e del fenomeno Jonathan Rea, che quest’anno ha eguagliato i quattro mondiali e battuto il record di vittorie (59) proprio di “King Carl”.

“Il passaggio al V4 è molto emozionante per Ducati. Tutti vogliono vedere se riusciranno a sfidare Jonathan Rea e la Kawasaki nel 2019. Bautista è l’unico che può strappare il titolo dalle mani di Jonathan. È più forte di Chaz (Davies). Non so se sia abbastanza forte da vincere il campionato, ma è più forte di Chaz”. Queste le prime parole di Fogarty a Motorsport.com.

Foggy non ha dubbi sulle potenzialità delle armi portate in pista dal costruttore italiano, a suo parere, infatti, sono stati i piloti il punto debole (la Panigale V2 è stata l’unica Ducati a non vincere il titolo). “Secondo me i piloti non erano abbastanza forti. La moto invece, poteva vincere, i piloti non sono stati abbastanza bravi. Chaz ha guidato bene tre anni fa, quando ha vinto le ultime sei gare. Ma aveva fatto troppi errori nella prima parte della stagione. Troppe cadute. È un peccato. Per me la moto sarebbe stata in grado di vincere il Mondiale negli ultimi tre anni, ma non sono stati veloci e costanti in ogni gara.”

Al contrario, proprio Chaz Davies sosteneva che il V2 non fosse abbastanza competitivo per battere Kawasaki. Su questo Fogarty ha commentato: “Sta a loro rendere il pacchetto competitivo. Ci stanno lavorando da anni. Per la prima stagione posso capire, ma già dalla seconda sarebbero dovuti essere più competitivi. E nel terzo ancora di più.”

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi