Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
11 novembre 2016

Curry trascina Golden State. Wade piega Miami

print-icon
cur

Prova superlativa di Steph Curry contro i Denver Nuggets di Danilo Gallinari (Getty)

Con un netto 125-101, gli Warriors strapazzano i Denver Nuggets di Gallinari. Prova super di Steph (33 punti e 7 assist), non bene l'azzurro (11 punti e 2/9 al tiro). Standing ovation per Wade al ritorno a Miami: i suoi Bulls passano 98-95. Tutti gli altri risultati

Un'altra eccellente prestazione di Stephen Curry ha trascinato i Golden State Warriors al successo per 125-101 sul campo dei Denver Nuggets di Danilo Gallinari. Trentatrè punti (10/17 dal campo e 7/13 da tre) e sette assist per Steph; diciannove punti per Klay Thompson; diciotto punti e otto rimbalzi per Kevin Durant. Non una delle migliori prove per Danilo Gallinari che, per la prima volta in stagione, non arriva a realizzare 15 punti. L'ex Olimpia Milano si ferma a quota 11 con una percentuale negativa al tiro (2/9). Uniche note liete in casa Nuggets sono le discrete prestazioni dei tre rookie: Jamal Murray, Malik Beasley e Juan Hernangomez, tutti in doppia cifra rispettivamente con 14, 12 e 11 punti. Partita mai in discussione sin dal primo quarto: quando i Warriors chiudono in vantaggio per 38-19 con Denver che non riesce più ad avvicinarsi.

Wade torna a Miami e vince - Tra le altre partite della serata Nba vittoria in trasferta per i Chicago Bulls sul campo dei Miami Heat per 98-95. Standing ovation dell'American Airlines Arena per l'ex capitano Dwyane Wade che dopo 13 anni a South Beach è passato in estate alla franchigia dell'Illinois. Wade ha contibuito al successo dei suoi con 13 punti, 7 rimbalzi e 4 assist; bene anche Rajon Rondo (16 punti e 12 assist) e Jimmy Butler (20 punti). Tra i padroni di casa non basta la doppia doppia da 20 punti e 20 rimbalzi di Hassan Whiteside.

Vincono fuori casa anche i New Orleans Pelicans che ottengono il primo successo della stagione imponendosi 112-106 ai discontinui Milwaukee Bucks . I Pelicans ringraziano la serata di vena di Anthony Davis (32 punti e 8 rimbalzi), Twaun Moore (20 punti) e Tim Frazier (15 punti e 10 assist). I Bucks devono alzare bandiera bianca malgrado i 33 punti di Jabari Parker e la doppia doppia da 17 punti e 10 rimbalzi di Giannis Antetokounmpo.

Infine i Los Angeles Lakers passano a Sacramento sui Kings con il punteggio di 101-91 in uno dei derby della California. Per i gialloviola ottima prova di squadra e 5 uomini in doppia cifra con Louis Williams (partito dalla panchina) top scorer a quota 21. Per i Kings non è sufficiente un DeMarcus Cousins da 28 punti e 9 rimbalzi.


 

Video

Tutti i siti Sky