Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
15 novembre 2016

Clippers forza sette, Nets a picco. Super Harden

print-icon
cli

Blake Griffin vola a canestro, Nets al tappeto (foto getty)

Settima vittoria consecutiva per la franchigia di Los Angeles, che travolge Brooklyn 127-95. Successo per Houston 115-88 contro Philadelphia, con 33 punti del Barba. Detroit stende Oklahoma City 104-88

Nuova vittoria dei Los Angeles Clippers, che nella notte Nba battono 127-95 i Brooklyn Nets confermandosi una delle franchigie più in forma grazie al decimo successo stagionale, il settimo consecutivo, con una sola sconfitta  all'attivo. Allo Staples Center la squadra di Doc Rivers è protagonista di un'altra prova convincente, a spingere i californiani  sono i canestri di Chris Paul, 21 punti e 9 assist, e Blake Griffin,  20 punti.

Bogdanovic non basta - Partita subito in discesa per i padroni di casa, che prendono subito il largo chiudendo il primo parziale con un vantaggio di 39-14, il divario resta invariato all'intervallo lungo, 71-47, ma nel terzo quarto sale a 34 punti per poi chiudersi alla sirena con un gap di 32  punti. Per i Nets (4-6 in stagione) da segnalare la prova di Bojan  Bogdanovic, 18 punti, e Sean Kilpatrick, 14.

Super Harden - Vittoria degli Houston Rockets (6-4), che hanno la meglio su Philadelphia 115-88. A scaldare il pubblico del Toyota Center ci ha pensato James Harden, autore di 33 punti di cui 23 nel primo parziale. In casa Sixers (1-9 in stagione) il migliore a canestro è Joel Embiid con 13 punti. Bene i Detroit Pistons, che hanno la meglio 104-88 sugli Oklahoma City Thunder, nonostante una squadra decimata dalle assenze. Al Pepsi Center la squadra di casa ottiene il quinto successo stagionale grazie ai  canestri di Tobias Harris, 22 punti, e Aron Byrnes, 20. Alla lunga assenza di Reggie Jackson, fuori da inizio stagione per un problema al ginocchio, si aggiunge per i Pistons (6-5) quella di Andre Drummond infortunato alla caviglia.

Quinto ko per i Thunder - La cronaca dell'incontro vede Detroit partire subito con il piglio giusto, all'intervallo lungo la  franchigia di casa è avanti 59-47, vantaggio gestito nel terzo parziale e poi incrementato nell'ultima parte della gara. Male i Thunder che subiscono il quinto ko stagionale, il quarto  consecutivo. Il migliore in campo in fase realizzativa è Russell  Westbrook coi suoi 33 punti, 15 rimbalzi e 8 assist, dietro di lui il  vuoto, nessuno dei suoi compagni raggiunge la doppia cifra in termini  di punti realizzati.

Video

Tutti i siti Sky