Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
28 dicembre 2016

NBA, i risultati della notte: Houston e Boston ok

print-icon

I Rockets vincono la 13^ gara nel mese di dicembre grazie ai 34 punti e 11 assist di James Harden. Boston batte di nuovo Memphis, condannando i Grizzlies alla quinta sconfitta nelle ultime sette. Ne approfittano gli Utah Jazz che vincono in volata contro i Lakers e si prendono il sesto posto a Ovest occupato dalla squadra del Tennessee

Boston Celtics-Memphis Grizzlies 113-103 (Highlights) – I Boston Celtics ospitano i Memphis Grizzlies una settimana dopo la sfida del Fedex Forum in cui ai biancoverdi sono serviti per vincere i 44 punti (massimo in carriera) di Isaiah Thomas. Stavolta i padroni di casa provano a fare gara di testa sin da subito, trascinati dal secondo quarto da dieci punti di un sorprendente Gerald Green che in questa regular season si era fermato al massimo a quota nove alla sirena finale. I Grizzlies, senza i convalescenti Conley e Parsons, si affidano al "playmaker" Marc Gasol, che chiude il match con 26 punti e ben 9 assist, decisivo nel finale quando con il terzo canestro dalla lunga distanza della sua serata riporta Memphis a un possesso di distanza a meno di cinque minuti dal termine. Clutch time solitamente è sinonimo di vittoria per i ragazzi di coach Fizdale, ma non questa volta. Isaiah Thomas piazza tre dei suoi 21 punti che assieme ai 23 di Every Bradley costringono i Grizzlies alla quinta sconfitta nelle ultime sette gare giocate. Boston consolida così il suo terzo posto a Est.

Dallas Mavericks-Houston Rockets 107-123 (Highlights) - Nel quarto e ultimo derby texano di questa regular season tra Houston Rockets e Dallas Mavericks a vincere sono i ragazzi di coach Mike D’Antoni (e il nervosismo), in una gara in cui alla fine del primo tempo era già ben chiaro chi sarebbe stato il vincitore. I Rockets cavalcano i 24 punti di James Harden nella prima metà di gara, piazzando sul 37-37 un parziale di 16-0 mortifero per le già flebili speranze dei padroni di casa. Dallas infatti, nonostante possa schierare per la quarta volta in stagione il suo quintetto ideale con i recuperi di Bogut e Nowitzki, chiude il match con un mediocre 41.4% dal campo, concedendo il 53% dall’arco agli avversari. In casa Houston segnano ben sette giocatori dalla lunga distanza, in una partita in cui a inizio ripresa prende il sopravvento la tensione. Ben cinque i falli tecnici comminati nella terza frazione, otto totali che porteranno all’espulsione di Trevor Ariza. Sweep dunque per Houston in stagione contro Dallas, che vince tutti e quattro gli scontri diretti e conquista il 13^ successo nel solo mese di dicembre. Per i Mavericks invece è la seconda sconfitta dopo essere riusciti per la prima volta in stagione a mettere in fila due successi.

Los Angeles Lakers-Utah Jazz 100-102 (Highlights) - Sconfitta in volata per i Los Angeles Lakers contro gli Utah Jazz di un Gordon Hayward da 31 punti e 9 rimbalzi. Decisivi nel finale i cinque punti segnati neil'ultimo minuto di gioco dagli ospiti, prima con il tap-in vincente dopo il rimbalzo in attacco da parte di Rudy Gobert e poi la tripla di Joe Ingles che fissa il punteggio sul 102-99. Ininfluenti nel finale i due liberi sbagliati dal centro francese che regalano a Nick Young il possesso della possibile vittoria. Il numero 0 sbaglia anche la quarta tripla tentata (in una serata da 4/16 di squadra dei Lakers) e condanna i gialloviola alla 13^ sconfitta nelle ultime 15 gare giocate. Gli Utah Jazz invece scavalcano così i Memphis Grizzlies e conquistano il sesto posto in classifica a Ovest.

Video

Tutti i siti Sky