Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
11 gennaio 2017

NBA, London Calling: a spasso con i Pacers

print-icon
Foto di rito per i Pacers in trasferta a Londra

Classica foto di squadra sulle sponde del Tamigi con Westminster Palace alle spalle per gli Indiana Pacers (Foto Getty)

Dagli account social di giocatori e di squadra, seguiamo gli Indiana Pacers in giro per Londra prima del match di giovedì contro i Denver Nuggets

Certo, ci sono stati gli allenamenti in palestra e le sessioni di media availability per rispondere alle domande dei giornalisti accorsi da tutta Europa, ma il primo giorno intero trascorso a Londra dagli Indiana Pacers ha lasciato anche spazio a qualche escursione turistica. Magari a bordo di un caratteristico double decker rosso fiammaente appositamente riservato alla squadra di coach Nate McMillan, con la scritta Pacers sopra il volante ad annunciare a tutti i tifosi britannici l'arrivo in città di Paul George e compagni.

Proprio l'All-Star di Indiana è stato uno dei giocatori più attivi, visto che ha approfittato della trasferta nel Vecchio Continente per lanciare le sue prime signature shoes, ribattezzate PG1. Lo ha fatto alla House of Hoops di Brixton insieme a una marea di tifosi e appassionati, che hanno festeggiato con lui un momento importante della sua carriera, visto che solo altre tre superstar NBA come LeBron James, Kevin Durant e Kyrie Irving sono stati omaggiati di tale onore dallo stesso brand sportivo. 

House of Hoops Brixton you guys were amazing! A lot of energy from the youngins! It's finally here! #PG1 #TearsofJoy

Una foto pubblicata da Paul George (@ygtrece) in data:

Per un giovane lungo come Myles Turner, davvero in rampa di ascesa alla sua seconda stagione NBA, i grandi centri NBA del passato sono continua fonte di ispirazione. Quale migliore occasione allora di approfittare della sfida contro Denver per incontrare e scambiare qualche consiglio con una leggenda dei Nuggets come Dikembe Mutombo? Turner è sembrato felicissimo dell'opportunità e nonostante lo stile di gioco dei big della lega sia cambiato tantissimo dai tempi di Mutombo a quelli di Turner, l'uomo famoso per il suo ditone a tergicristallo a ogni stoppata rifilata sarà sicuramente stato di ispirazione per la giovane stellina dei Pacers. 

Per chiudere in bellezza la giornata, cena di gala per tutta la squadra al Kensington Palace, dove i giocatori hanno voluto sfoggiare - chi riuscendoci alla grande, chi magari un po' meno - i loro look migliori, immortati da questo scatto sull'imponente scalinata di ingresso. Nelle sale del prestigioso e storico palazzo che a lungo è stato residenza reale, dove cortigiani e politici cercavano in tutti i modi di esercitare la propria influenza presso il re, i Pacers hanno potuto gustare un'indimenticabile cena inseguendo i fantasmi della regina Vittoria, ultima a soggiornarvi prima del trasferimento dei reali a Buckingham Palace. 

Video

Tutti i siti Sky