Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
19 gennaio 2017

NBA, Westbrook si dimentica di palleggiare

print-icon

VIDEO. Sulle rimesse dal fondo di solito in NBA qualche passo "di troppo" viene tollerato, soprattutto perché avviene in una situazione di gioco che non porta vantaggio al giocatore. Per gli arbitri però è impossibile questa volta fare finta di niente di fronte alla passeggiata palla in mano compiuta da Russell Westbrook dopo il canestro subito. Ecco come arriva una delle dieci palle perse del numero 0 (in una serata da quadrupla doppia)

Storie tese con Zaza - Nella partita di Westbrook anche uno scontro molto duro con Zaza Pachulia, che dopo averlo mandato per le terre è rimasto a torreggiare sopra di lui fissandolo in maniera minacciosa. Nel post-gara la point guard dei Thunder, chiaramente irritata, non le ha mandate a dire: "Non ho visto cosa ha fatto fino ad ora, ma non voglio giocare al suo gioco. Gli farò il c**o la prossima volta. Non so quando sarà, non so in che modo. Io non gioco come lui". Impareggiabile la risposta di Pachulia: "Onestamente pensavo fosse una buona palla recuperata, perché avevo il pallone nelle mie mani. Gli arbitri però hanno fischiato fallo [flagrant di tipo 1, ndr], non c'è molto che si può fare. Un fallo è un fallo. Se è un fallo duro, è un fallo duro. Si va avanti. Se si è fatto male, va bene anche quello: è parte del gioco. Ma non è stata una giocata sporca". Appuntamento al prossimo 11 febbraio per vedere come continuerà la storia tra i due.

Video

Tutti i siti Sky