Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
02 febbraio 2017

NBA, Kyrie Irving + Questlove: il ritmo del gioco

print-icon

Uno è la point guard dei Cavs, oro olimpico a Rio e titolare per la Eastern Conference al prossimo All-Star Game; l'altro ha fondato The Roots ed è uno dei batteristi più rispettati nelle scena musicale mondiale. E ora sono insieme, for the love of the game

Si rivedranno presto, all’All-Star Weekend di New Orleans (17-19 febbraio), Kyrie Irving in campo da titolare per difendere i colori della Eastern Conference, Questlove alla batteria del gruppo che ha formato esattamente 30 anni fa, The Roots, chiamati a fornire la colonna sonora dello show prepartita del 66° All-Star Game. “Two players at the top of their game”, hanno scritto in America, perché in effetti tanto la point guard di Cleveland quanto il batterista di Philadelphia sembrano oggi al punto più alto delle loro rispettive carriera. Se per Irving basta ricordare la tripla decisiva in gara-7 delle scorse finali NBA contro Golden State, che ha deciso il titolo e portato nell’Ohio il primo Larry O’Brien Trophy, per Questlove è sufficiente citare la presenza di The Roots come band resident al Tonight Show Starring Jimmy Fellon (dal 2014), dopo aver ricoperto lo stesso ruolo in tutte le 969 puntate del Late Night with Jimmy Fellon, due tra i talk show serali più amati e seguiti d’America.

I love this game!!

Una foto pubblicata da Kyrie Irving (@kyrieirving) in data:

 

Il ritmo del gioco — I due si rivedranno sul parquet dello Smoothie King Center in Louisiana perché Kyrie Irving e Questlove hanno già duettato a modo loro per celebrare il lancio dell’ultimo modello di scarpe della superstar dei Cavs, le Kyrie 3. Da poco più di due anni, infatti, Irving è diventato il quarto giocatore — insieme a LeBron James, Kevin Durant e Kobe Bryant (nel frattempo ritiratosi) — a cui Nike ha concesso l’onore di quella che negli Stati Uniti si chiama signature shoes, ovvero una linea di scarpe personale, simbolo di uno status tutt’altro che secondario tra i giocatori NBA (da poco se ne è aggiunto un quarto, Paul George). Per il terzo modelle delle Kyrie, il n°2 dei Cavs e il batterista di The Roots hanno confezionato uno spot che abbinando il suono dei palleggi di Irving sul parquet alle percussioni di Questlove crea un ritmo sincopato e scatenato che richiama da vicino lo stile di gioco — fatto di accelerazioni e acrobazie in ball handling — del prossimo titolare all’All-Star Game. 

Citazioni — Il video ha due evidenti citazioni, entrambe significative. La prima riguarda un altro spot celebre all’inizio del millennio, creato da Paul Hunter e dalla storica agenzia Wieden & Kennedy nel 2001 e intitolato Freestyle, in cui una serie di baller di strada costruiva allo stesso modo un meraviglioso tappeto sonoro. La seconda, invece, riguarda più direttamente Kyrie Irving, che all’uscita delle sale del film Whiplash — vincitore prima al Sundance Film Festival nel 2014 e poi di ben tre Oscar, accolto con grande favore anche in Italia — si era dichiarato un gran fan della pellicola, in particolare della figura del batterista jazz che ne era protagonista (l’attore Miles Teller nel personaggio di Andrew Newman). E se sui parquet NBA Irving può contare su LeBron James come partner in crime, nessuno meno di Questlove poteva reggere il paragone in questa avventura fuori dal campo.  

Video

Tutti i siti Sky