Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
05 febbraio 2017

NBA, Gregg Popovich nella storia: 1.128 vittorie

print-icon
Gregg Popovich, San Antonio Spurs

Gregg Popovich, dal 1996-97 sulla panchina degli Spurs (Foto Getty)

Con il successo contro Denver, Gregg Popovich è diventato l'allenatore più vincente della storia NBA sulla stessa panchina, superando il suo idolo d'infanzia Jerry Sloan degli Utah Jazz

A San Antonio sono da sempre abituati a non dare troppa importanza ai record. “È solamente un numero, non aveva bisogno di un titolo per definire la sua importanza per questa franchigia e per la NBA negli ultimi 20 anni”, ha minimizzato Manu Ginobili, esprimendo un concetto sicuramente caro al suo allenatore che sul traguardo raggiunto non ha speso neanche una parola. Eppure anche per uno come Popovich vincere 1.128 partite con la stessa squadra, superando il leggendario Jerry Sloan (suo idolo d'infanzia e grande ispirazione per il suo approccio pragmatico) nella classifica ogni epoca della NBA, deve provocare almeno un minimo di orgoglio. “Il fatto che abbia allenato questa squadra per così tanti anni è un grande risultato, e se aggiungi cinque anelli con una percentuale di vittorie vicina al 70%, quello che ha fatto ha dell’incredibile. E continuerà a farlo, perciò sono abbastanza sicuro che potrà aggiungerne ancora”, ha chiosato Ginobili.

GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

-207 da Don Nelson – La vittoria contro i Denver Nuggets porta Popovich a -207 successi dal record assoluto detenuto dal decano degli allenatori NBA, Don Nelson, che ha allenato per 31 stagioni e 1.335 vittorie con quattro squadre diverse, vincendone però “solo” il 55% contro il 69.5% della leggenda degli Spurs. Popovich rimane comunque al settimo posto nella storia della NBA, a -27 da Phil Jackson (1.155), -47 da George Karl (1.175), -82 da Pat Riley (1.210), -93 da Jerry Sloan (che ha allenato anche i Bulls prima dei Jazz, salendo sul podio con 1.221 vittorie) e -204 da Lenny Wilkens. Tra tutti questi, solo Jackson mantiene una percentuale di vittorie superiore (70.4%), che rimane il migliore anche per quanto riguarda le vittorie ai playoff (229 con il 68.8%, Pop è terzo con 158 e il 61.7%).

L’elogio di Malone – Anche l’allenatore avversario di serata, Michael Malone, non ha avuto altro che parole di elogio per coach Popovich: “Questo record rappresenta il fatto che Pop potrebbe essere il più grande allenatore della storia della NBA. Rappresenta l’impegno che loro si sono presi con lui qui a San Antonio, la longevità del loro rapporto. Popovich è un grandissimo coach, e il suo più grande risultato non è solo il successo, ma il successo che ha continuato a ripetere anno dopo anno”. Una tradizione vincente che si ripeterà anche quest’anno, visto il traguardo delle 50 vittorie – che Pop non ha mai mancato in carriera, se non nella stagione accorciata del lockout nel 1999 quando si disputarono solo 50 partite – è distante solo 11 successi. Pronti da essere aggiunti alle 1.128 che da ieri sera lo hanno reso il più vincente di sempre sulla stessa panchina.

Video

Tutti i siti Sky