Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
06 febbraio 2017

NBA, LeBron su Tom Brady: “Il migliore di sempre”

print-icon

La stella dei Cleveland Cavaliers commenta il Super Bowl 2017 e incorona il quarterback dei Patriots in un video condiviso su Uninterrupted: “Rendo omaggio a Mr. Tom Brady, il migliore di sempre, per il suo quinto titolo”

Il quinto Super Bowl vinto da Tom Brady ha messo d’accordo proprio tutti, anche i giocatori della NBA. Sui social network ieri notte è stato un susseguirsi di tweet e commenti sulla storica rimonta da -25 dei New England Patriots ai danni degli Atlanta Falcons, tra tifosi schieratissimi (come Paul Pierce) e neofiti assoluti (come il rookie Ivica Zubac). Nessuno, però, ha raccolto più consensi rispetto al quarterback della squadra campione, che ha ricevuto i maggiori elogi proprio dall’attuale campione in carica della NBA LeBron James: “Grande rispetto per i Patriots e per i Falcons ma… man, che incredibile rimonta”, ha dichiarato “King” James in un video condiviso da Uninterrupted, la piattaforma creata da lui stesso per dare ai giocatori la possibilità di esprimersi senza filtri. “Rendo omaggio a Mr. Tom Brady, il migliore di sempre, per il suo quinto titolo. Sin da quando sei ragazzino sogni momenti del genere, e lui è riuscito a renderli realtà”. James ha condiviso anche una riflessione sull’anno sportivo appena trascorso: “Vi siete fermati a pensare un attimo agli ultimi due anni, un anno, o anche solo otto mesi che abbiamo passato nel mondo dello sport? Dai Cubs ai Clemson, fino a Villanova e ora i Patriots… Wow! Davvero una serie di eventi sportivi incredibile, suggellata dal Super Bowl di stasera. Onore ai Pats”. Da notare l’assenza dall’elenco della sua rimonta ai danni dei Golden State Warriors, ma certe cose, si sa, ça va sans dire

La partita di Paul Pierce – Dopo aver dato l’ultimo saluto al suo TD Garden, Paul Pierce si è piazzato davanti al televisore per seguire i suoi Patriots, squadra di cui è tifosissimo pur essendo nativo di Los Angeles. Dopo essere rimasto silente per quasi tutta la partita (complice anche il dominio dei Falcons), la leggenda dei Celtics ha iniziato a scaldarsi piano piano, fino a lanciarsi in un selfie e a tweet sconnessi per esprimere la sua euforia dopo la rimonta del suo idolo Tom Brady.

Video

Tutti i siti Sky