Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
13 febbraio 2017

NBA, risorgono i Knicks, battuti gli Spurs

print-icon

Sorprendente vittoria dei New York Knicks nella sfida del Madison Square Garden contro i San Antonio Spurs, tenuti al 36% dal campo. Per New York primo successo dopo 4 ko in fila, 94-90

L’analisi di un disgustato Gregg Popovich nel post-partita dice tutto: “L’obiettivo del gioco è buttare la palla dentro quell’anello color arancione. E magari difendere un po’. Ma il punto è che in quell’anello arancione la palla deve entrarci: col 36% dal campo e il 20% o quel che è da tre punti non vinci in trasferta, nella NBA”. Soprattutto quando al tuo 20.7% dall’arco, peggior prestazione stagionale degli Spurs, corrisponde il 64.3% dei Knicks, miglior dato dall’inizio del campionato a oggi. E così — nel giorno in cui il contestato proprietario James Dolan apre le porte del Madison Square Garden a tanti ex eccellenti (da Latrell Sprewell, per la prima volta a bordocampo dal lontano 29 dicembre 2004, a Larry Johnson, Bernard King, Vin Baker, Kenny “Sky” Walker e Herb Williams) — i Knicks portano a casa un'insperata vittoria nella quinta e ultima gara casalinga di una striscia di partite che finora li aveva visti solo perdenti. Vittoria rara — solo la sesta su 21 gare disputate contro squadre con un record vincente, il quartultimo dato della NBA (solo Nets, 76ers e Suns fanno peggio) — arrivata grazie ai 25 punti di Carmelo Anthony, ai 18 con 6/11 dal campo di Derrick Rose e ai 16 con 7 rimbalzi e 4 stoppate di Kristaps Porzingis.

Anthony rompe l’equilibrio — Dopo essersi portati anche sul +12 con 2’22” da giocare nel primo tempo (48-36), gli Spurs hanno subito un parziale di 15-0 a cavallo dell’intervallo lungo che ha completamente ribaltato la partita e portato New York sul +3 in apertura del terzo quarto. Da quel momento la gara è sostanzialmente proseguita punto a punto fino al termine, con Carmelo Anthony decisivo nel mettere a segno due canestri consecutivi negli ultimi 90 secondi di partita quando San Antonio si era riportata a -2. In casa Spurs si salva il solito inarrestabile Kawhi Leonard (36 punti, 9 rimbalzi, 4 assist e 4 recuperi) con il solo LaMarcus Aldridge, 15 punti e 10 rimbalzi ma 5/16 dal campo, lo raggiunge in doppia cifra. Si tratta della seconda sconfitta dei nero-argento su quattro nel loro Rodeo Trip 2017, dopo il ko subito a Memphis.

Video

Tutti i siti Sky