Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
21 febbraio 2017

NBA, le emoji di Isaiah Thomas scatenano il panico

print-icon
Isaiah Thomas, Boston Celtics

Isaiah Thomas, due volte All-Star e secondo miglior realizzatore NBA (Foto Getty)

La stella dei Celtics ha twittato due occhi spalancati, come fatto in passato prima dell'arrivo di Al Horford a Boston. Qualcosa si muove nel mercato dei biancoverdi o una semplice presa in giro?

Aggiornamento: Isaiah Thomas ha ricominciato e ha twittato una clessidra... Qualcosa si sta muovendo in casa Celtics o si sta prendendo gioco della trade deadline?

I più attenti di voi ricorderanno quando nell’estate del 2015 ci fu la prima – e unica – “Guerra delle emoji” della storia della NBA. Nel tentativo di convincere DeAndre Jordan a tornare sui suoi passi dopo aver accettato di firmare coi Dallas Mavericks, i suoi compagni di squadra Chris Paul, Blake Griffin, J.J. Redick, Paul Pierce e persino l’assistente allenatore Mike Woodson twittarono delle emoji dei mezzi di locomozione o dei modi che stavano utilizzando per raggiungere Houston, dove il centro dei Clippers risiede durante l’estate. Anche Chandler Parsons, al tempo principale reclutatore dei Mavs, twittò un aereo per rendere nota al mondo la sua partenza verso il Texas per convincere DeAndre a non rimangiarsi la parola data a lui e a Mark Cuban, cosa che poi effettivamente avvenne nonostante i suoi sforzi. Ebbene, un anno e mezzo dopo, una nuova “Emoji War” sta per nascere: ieri sera Isaiah Thomas dei Boston Celtics ha twittato due occhi spalancati, come a dire “state attenti”. Un segnale che in tanti hanno interpretato come un’imminente scambio della sua squadra – chissà, magari per il tanto desiderato Jimmy Butler.

Il precedente e l’assistente GM – Il due volte All-Star dei Celtics non è nuovo a colpi del genere: già nella scorsa estate aveva twittato la stessa emoji poco prima dell’ufficializzazione dell’arrivo di Al Horford a Boston, cosa che ha mandato in fibrillazione i tanti tifosi bianco-verdi memori dell’accaduto. E non solamente loro: l’assistente GM di Boston, Mike Zarren, ha condiviso su Twitter la reazione dei media con cui è in contatto: “La vita nel 2017: un giocatore twitta una emoji con due occhi e più o meno 20 giornalisti istantaneamente ti scrivono o ti chiamano chiedendo di sapere quando si farà lo scambio. LOL”. Ad attizzare ulteriormente il fuoco social ci ha pensato anche Andre Drummond, che prima a ritwittato l’emoji di Thomas e poi l’ha twittata lui stesso: stava solamente cercando di prendersi gioco del mondo oppure qualcosa ci cova, visto che anche la sua posizione ai Detroit Pistons non sembra più così sicura? Lo scopriremo da qui ai prossimi giorni di una fine del mercato che si preannuncia entusiasmante anche sui social…

Anche C.J. McCollum, sempre attivissimo sui social, non ha mancato di condividere una emoji criptica - anche se i suoi Blazers si sono già mossi sul mercato prendendo Jusuf Nurkic.

Video

Tutti i siti Sky