Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
03 marzo 2017

NBA, Phoenix travolge Charlotte, 7 punti per Beli

print-icon
Bel

Brutta sconfitta per gli Hornets, che crollano nell'ultimo quarto e concedono ai Suns la miglior prestazione al tiro della stagione. Solo 7 punti per Marco Belinelli prima del derby con Danilo Gallinari, previsto per sabato notte

Se gli Charlotte Hornets vogliono mantenere viva la speranza di andare ai playoff, non possono più permettersi di perdere partite come quella di Phoenix, che ha dominato l'ultimo quarto fino a vincere 120 a 103. “Non li abbiamo mai tenuti sotto controllo” ha commentato amaramente l’allenatore degli Hornets Steve Clifford. “Penetrazioni e transizione: gli abbiamo permetto di sfruttare i loro punti forti”. I Suns hanno effettivamente approfittato di una difesa di Charlotte apparsa inerme, chiudendo con la miglior percentuale al tiro stagionale (quasi il 60%, normalmente si fermano al 45%) e soprattutto 30 assist, solo la seconda volta che succede quest’anno per la seconda peggior squadra della NBA nei passaggi vincenti (19 di media). “Giochiamo troppo a sprazzi” ha dichiarato dopo la gara Kemba Walker, il migliore dei suoi con 26 punti. “Non facciamo quelle giocate di energia che servono in campo, come ad esempio difendere in transizione”. 

Crollo finale — Charlotte ha effettivamente concesso ben 29 punti in contropiede agli avversari e addirittura 60 in area contro i soli 36 segnati, sprecando un vantaggio in doppia cifra nel primo quarto e venendo schiantata nell’ultimo, finito col parziale di 26 a 12 per i Suns. Sono sei alla fine i giocatori in doppia cifra per i padroni di casa, guidati dai 17 di Marquese Chriss (uscito nel primo quarto per un infortunio al polpaccio e poi rientrato), i 16 a testa di T.J. Warren, Alan Williams e Leandro Barbosa e i 29 combinati di Eric Bledsoe e Devin Booker, protagonisti rispettivamente con 7 e 9 assist (massimo in carriera per il tiratore da Kentucky). Sono stati soprattutto i 53 punti dalla panchina a fare la differenza, con gli Hornets apparsi stanchi nella sesta partita in trasferta consecutiva, prima dell’ultima fermata a Denver prevista per la notte tra sabato e domenica.

i 7 punti di marco belinelli contro phoenix

Derby in arrivo — Proprio il “derby” con Danilo Gallinari sarà l’occasione per Marco Belinelli — solo 7 punti con 2/7 al tiro e 3 palle perse nella sua serata da 24 minuti — per invertire una rotta che ha visto gli Hornets perdenti in 14 delle ultime 17 partite. Il rientro di Cody Zeller non ha ancora avuto gli effetti sperati, e al momento difficile si aggiunge l’infortunio alla spalla sinistra subito da Frank Kaminsky nell’ultimo quarto, che ha chiuso la sua gara con 16 punti. Gli Hornets non hanno ancora comunicato l’entità del problema, ma è possibile che il suo giro a Ovest si sia concluso a Phoenix — dove Charlotte ha raccolto la 22^ sconfitta in trasferta su 32 disputate quest’anno.

leandro barbosa esulta... con fin troppo anticipo

Video

Tutti i siti Sky