Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
09 marzo 2017

NBA i Nets onorano la memoria di The Notorious BIG

print-icon
big

In occasione del ventennale della morte dell'artista, Brooklyn ha annunciato la "Biggie Night" per celebrarne la memoria nel derby contro i New York Knicks di domenica 12 marzo

Il derby di New York tra Nets e Knicks non ha mai preso piede quanto sperato per via delle alterne fortune delle due franchigie, ma i newyorkesi il prossimo 12 marzo avranno un motivo in più per presentarsi al Barclays Center di Brooklyn. In occasione della partita infatti verrà celebrata la memoria del rapper The Notorious B.I.G., nato come Christopher Wallace ma conosciuto più comunemente come “Biggie Smalls”, che il 9 marzo di vent’anni fa veniva ucciso a Los Angeles all’uscita da un party. Insieme a lui nell’occasione era presente in un altro veicolo anche Sean “Diddy” Combs, che al Barclays Center di Brooklyn ha già partecipato al Bad Boy Reunion Tour e sarà presente alla partita insieme alla madre di Biggie, Voletta Wallace, così come inviti sono stati estesi a quattro dei figli di Wallace.

Brooklyn = Hip Hop – La commistione tra musica e basket è da sempre fortissima e le tracce di Biggie sono molto spesso utilizzate durante le partite dei Nets, sia prima della gara che durante. “Cerchiamo di inserire qualcosa di Brooklyn ogni volta che ci è possibile” ha spiegato Brett Yormark, CEO di Brooklyn Sports and Entertainment a ESPN. “L’architettura stessa del palazzo parla al quartiere, e l’85% dei nostri dipendenti vengono da Brooklyn. Ovviamente anche durante le partite cerchiamo di rendere omaggio agli artisti che hanno reso grande Brooklyn, da JAY Z [volto immagine del lancio della franchigia, ndr] a Biggie e molti altri. È parte del nostro DNA”. Così, al contrario di quanto fatto dai Knicks che in occasione della partita con Golden State hanno disputato un primo tempo “muto”, i Nets celebreranno una delle icone della musica hip-hop della città nel ventennale della sua morte. “È stata una decisione semplice da prendere. Biggie era di Brooklyn, mettiamo sempre la sua musica, e ci consideriamo la casa dell’hip-hop – sia come Brooklyn che come Barclays Center, anche se ovviamente la sua figura trascende il semplice quartiere e abbraccia tutta la città. Sarà una serata speciale”. Se siete in partenza verso la Grande Mela, un giro a Brooklyn potrebbe benissimo valere il prezzo del biglietto.

Video

Tutti i siti Sky