Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
23 marzo 2017

NBA, operazione in arrivo per Joel Embiid

print-icon
Emb

Il centro dei Philadelphia 76ers nei prossimi giorni si sottoporrà ad operazione chirurgica per riparare il menisco sinistro. Coach Brown non assicura che sia in campo per l'inizio della prossima stagione

Dopo aver disputato la sua ultima partita lo scorso 27 gennaio ed essere stato annunciato come “fuori per la stagione” a inizio marzo, i Philadelphia 76ers hanno comunicato che Joel Embiid si sottoporrà ad un’operazione chirurgica al ginocchio sinistro per riparare il menisco parzialmente rotto. Si è conclusa quindi per il meglio una situazione che è andata avanti per diverso tempo, con lo stesso Embiid che non ha nascosto la frustrazione per come è stato valutato e soprattutto comunicato il suo infortunio, definendo la sua situazione come “day-to-day” nonostante fosse chiaro che non sarebbe stato in grado di tornare in campo. Ora si è fatta finalmente chiarezza e l’approccio è stato quello di trattare tutto con estrema cautela, visto che il 23enne aveva già dovuto saltare interamente le prime due stagioni della sua carriera e anche quest’anno era stato tenuto sotto un rigido limite di minuti, evitando di schierarlo in tutti i back-to-back. Precauzioni che non sono bastate per vederlo in campo fino a fine stagione: le sole 31 partite disputate sono l’unico motivo per cui Embiid potrebbe non essere votato come Rookie dell’Anno, visto che per quanto visto sul parquet è stato sicuramente la matricola più forte vista in questa stagione, chiudendo con 20 punti, 8 rimbalzi e 2.5 stoppate di media in soli 25 minuti a partita.

Cautela — I Sixers inizialmente speravano che l’operazione non fosse necessaria, ma un’ulteriore radiografia al ginocchio ha rivelato una “lesione più accentuata” che li ha portati a decidere, di comune accordo con il giocatore, di operare il menisco. “È stata fatta una ricerca molto approfondita, con un ruolo attivo ricoperto da Joel” ha dichiarato coach Brett Brown prima della gara di stanotte contro Oklahoma City, senza però sbilanciarsi sulla possibilità che il centro camerunense sia in campo per l’inizio della prossima stagione: “Sono cose di cui dovremo parlare in futuro quando ne sapremo di più”, ha chiosato. I tifosi di Philadelphia e gli appassionati di NBA in generale rimangono in attesa con le dita incrociate.

Video

Tutti i siti Sky