Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
09 maggio 2017

NBA, i Portland Trail Blazers rinnovano il logo

print-icon

La squadra dell’Oregon ha presentato il nuovo stemma della franchigia, un restyling in continuità con quello che rappresenta la squadra dal 1970

Anno nuovo, vita nuova. Così i Portland Trail Blazers hanno deciso di rinnovare il proprio logo, già proiettati verso la nuova stagione dopo il 4-0 senza storia subito contro i Golden State Warriors al primo turno di playoff. Per alcuni i cambiamenti apportati non sembrano essere neanche così evidenti, ma l’obiettivo della franchigia dell’Oregon sembrava essere proprio quello di fare un lavoro in continuità con la storia del marchio datato 1970. Quando Portland è diventata una delle nuove franchigie pronte a entrare nella lega, la dirigenza decise di aprire un contest coinvolgendo tutti i tifosi per raccogliere le possibili idee per dare un nome alla nuova squadra. Il fortunato vincitore fu tale Blake Bryne, che propose il nome “Trail Blazers” assieme ad altre 172 persone. Un vincitore sorteggiato in maniera casuale tra tutti i contendenti che si aggiudicò anche due abbonamenti gratis per la prima stagione ufficiale di Portland in NBA. Il logo poi arrivò poco dopo: una girandola in cui le cinque strisce per lato rappresentano l’anima offensiva che incontra quella difensiva in un unico abbraccio che diventa la pallacanestro. Un disegno realizzato da Frank Glickman, designer di professione e cugino dell’allora presidente dei Blazers, che con il restyling è rimasto comunque ben presente all’interno dello stemma. Come ricordava Zach Lowe in un pezzo di Grantland in cui stilava il ranking dei loghi, quello dei Blazers è uno dei pochissimi totalmente astratto, che non fa riferimento ad alcuna figura ben definita. Già nell’articolo del 2015 si sottolineava come il logo appariva “così datato, così anni ‘70”; finalmente è arrivato il momento di cambiare.

Video

Tutti i siti Sky