28 giugno 2017

Mercato NBA: Chris Paul ai Rockets di D'Antoni e Harden

print-icon
Chr

Chris Paul tra meno di 72 ore sarebbe diventato un free agent. Ai Clippers Beverley, Decker, Williams e la prima scelta di Houston nel draft 2018. Beffati gli Spurs

CP3 AI ROCKETS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

In queste frenetiche ore di mercato, in cui le voci corrono più veloci delle intenzioni delle franchigie, uno dei nomi più chiacchierati era certamente quello di Chris Paul che dopo aver comunicato ai Clippers di non voler esercitare l’opzione prevista dal suo contratto per il prossimo anno, tra meno di 72 ore sarebbe diventato free agent. A 32 anni e con la semifinale di Conference come obiettivo massimo raggiunto in carriera, la point guard dei Clippers ha scelto i Rockets. La conferma è arrivata dal solito Adrian Wojnarowski sul suo sito The Vertical (in attesa che il giornalista sbarchi ufficialmente a ESPN con il primo giorno del mese di luglio): a partire dalla prossima stagione Chris Paul giocherà negli Houston Rockets al fianco di James Harden, in un reparto dietro tra i più intriganti e affascinanti di tutta la lega.

"CP3", titolare di una player option sull’ultimo anno del suo contratto con i Clippers (il prossimo, a 24.269.000 dollari), ha scelto infatti di esercitare tale opzione permettendo poi alle due squadre di organizzare una trade che porterà l’ex playmaker di Wake Forest in Texas in cambio di due guardie come Patrick Beverley e Lou Williams, dell’ala Sam Dekker e della prima scelta di Houston al Draft 2018 (protetta però nelle posizioni dalla 1 alla 3). Decisivo — da quanto di dice — il desiderio proprio di Paul di giocare al fianco di Harden, che ha portato i due All-Star a discutere a lungo nelle ultime settimane sulla possibilità di coesistere all’interno dello stesso roster.

CP3, il trascinatore dei Clippers anche in questa stagione

I PIU' VISTI DI OGGI