Caricamento in corso...
07 luglio 2017

Mercato NBA, gli Indiana Pacers firmano Bojan Bogdanovic per due anni

print-icon
Bog

Gli Indiana Pacers si assicurano il tiratore croato ex Nets e Wizards per i prossimi due anni, andando a coprire il vuoto lasciato dalla rinuncia a Monta Ellis

A Washington la rinuncia a Bojan Bogdanovic è maturata quasi naturalmente quando è stato chiaro che il rinnovo di Otto Porter (restricted free agent, pareggiabile quindi da parte degli Wizards qualsiasi offerta) sarebbe costato parecchio chiaro - per l'esattezza 106 milioni di dollari. La firma aggiuntiva di Jodie Meeks poi ha definitivamente esiliato fuori città il tiratore croato che così, di concerto con il suo agente, ha iniziato a sondare il mercato alla ricerca di un accordo possibilmente triennale attorno ai 50 milioni di dollari. Si dovrà accontentare di meno – 2 anni per 21 milioni di dollari (il secondo solo parzialmente garantito) – ma ora l’ex tiratore di Nets e Wizards può affermare di avere nuovamente una casa NBA: Indianapolis. Sono stati i Pacers infatti a vincere la corsa su Bogdanovic, reduce dalla sua miglior stagione al tiro nella lega, chiusa vicina al 46% dal campo e oltre il 39% da tre punti, entrambi massimi in carriera (quasi 13 punti a sera per lui partendo dalla panchina in poco più di 23 minuti di campo). Una volta estesa al giocatore la qualifying offer di poco più di 4 milioni e mezzo di dollari per la prossima stagione, gli Wizards hanno preso atto della scelta del giocatore di esplorare la free agency, capendo immediatamente che – vista la priorità data a Porter – trattenere il giocatore croato sarebbe stato praticamente impossibile. Indiana aggiunge Bogdanovic alle nuove facce di una squadra che ha già accolto Darren Collison e soprattutto il duo Victor Oladipo-Domantas Sabonis, il pacchetto ottenuto in cambio dalla cessione tanto chiacchierata di Paul George. L’inserimento del croato diventa ancora più importante per la squadra allenata da coach Nate McMillan dopo la scelta di rinunciare a Monta Ellis (che pure aveva ancora due anni di contratto con la squadra): Bogdanovic potrebbe trovare minuti partendo dalla panchina sia in sostituzione di Oladipo e Glenn Robinson III che disputando minuti in ala, dove oggi i Pacers possono contare solamente su Lance Stephenson e C.J. Miles, la cui permanenza in Indiana non è per niente sicura.