16 settembre 2017

NBA, che show a Los Angeles: presentate tutte le nuove maglie

print-icon

Un evento in grande stile nella città di Clippers e Lakers per celebrare la partnership tra NBA e Nike: presentate tutte le nuove maglie ma anche le novità tecnologiche pensate per avvicinare sempre più i tifosi ai propri campioni preferiti

Un evento in grande stile con oltre 500 media accreditati da tutto il mondo, trenta giocatori NBA presenti - uno in rappresentanza di ciascuna squadra - un concerto a sorpresa del rapper di Houston Travis Scott e molto altro ancora: la partnership che per i prossimi otto anni (e una cifra stimata vicina al miliardo di dollari) vedrà Nike essere lo sponsor tecnico NBA ha debuttato a Los Angeles con la presentazione di tutte le nuove maglie delle trenta franchigie e delle novità - tecnologiche, di stile e di design - che contraddistinguono il nuovo accordo. 
Kevin Durant e Paul George, Blake Griffin e DeMar DeRozan sono stati solo alcuni dei grandi nomi chiamati a svelare le tante novità presenti nei look delle squadre a partire dalla stagione che prende il via fra circa un mese. Dopo aver già annunciato le maglie ribattezzate Association e Icon (le vecchie divise da casa e da trasferta), all'evento losangelino ecco arrivare il debutto delle versioni Statement, che hanno aggiunto ai design più classici nuovi, sgargianti colori (il verde acido dei Minnesota Timberwolves) e qualche logo particolare (come quello dei Golden State Warriors che riprende il simbolo cittadino di Oakland).

Il futuro è nella tecnologia

Non solo di stile però le novità nelle divise disponibili con il via della stagione: una delle "rivoluzioni" portata in dote dalle nuove maglie consiste infatti in un chip inserito all'interno di ogni divisa che permette ai tifosi (attraverso una app scaricabile sul proprio smartphone) un rapporto sempre più diretto e stretto con il proprio giocatore e con la propria squadra del cuore. Come? Attraverso l'offerta mirata, per ogni tifoso, di contenuti speciali ed esclusivi sulla superstar e sul team di cui si è acquistata la maglia. Qualche esempio: offerte speciali per i biglietti ad alcune partite; GIF e highlight esclusivi; playlist musicali selezionate dal giocatore stesso (la stessa musica da lui ascoltata prima di scendere per caricarsi prima di scendere in campo); vantaggi competitivi nelle sfide a NBA 2K18. La rivoluzione delle nuove divise poi dal campo si estende anche alla panchina, dove i giocatori potranno indossare delle nuove sopramaglie col cappuccio che uniscono efficienza e stile, pensate e realizzate per mantenere il corpo dell'atleta caldo e protetto senza però dimenticare l'aspetto estetico. Perché la NBA è spettacolo anche in questi dettagli. 

I PIU' VISTI DI OGGI