18 settembre 2017

NBA, Denver rinnova Mason Plumlee per 41 milioni

print-icon

Il centro ex-Portland Trail Blazers ha firmato un triennale da 41 milioni con la squadra del Colorado, aggiungendosi così un'alternativa in più al già ricco reparto lunghi dei Nuggets

Nella classifica delle firme senza un apparente (e non solo) senso logico entra di diritto il contratto che Mason Plumlee è riuscito a portare a casa nelle ultime ore: un triennale sborsato dai Denver Nuggets da ben 41 milioni di dollari. Con questa firma la squadra del Colorado evita così che il centro ex Portland Trail Blazers (arrivato ai Nuggets nella trade che ha portato Nurkic in Oregon) accetti la qualifying offer da 4.6 milioni di dollari presente nel suo precedente contratto, che lo avrebbe portato poi a essere free agent nella prossima estate. Plumlee diventa così stabilmente parte del già ricco reparto lunghi di Denver, che può già contare su Kenneth Faried, Nikola Jokic e Paul Millsap. Il centro, alla sua quinta stagione NBA, ha messo a referto nella sua carriera nove punti e 6.5 rimbalzi di media tra Brooklyn, Portland e la stessa Denver. Scelto alla numero 22 al Draft del 2013, in pochi avrebbero scommesso su una riconferma di Plumlee in Colorado, soprattutto a queste cifre. I Nuggets adesso dovranno concentrarsi sul rinnovo di Gary Harris, consapevoli del fatto di aver investito un bel po’ di soldi sotto canestro. La speranza è che il gioco valga la candela.

I PIU' VISTI DI OGGI