13 ottobre 2017

NBA, Gallinari e Belinelli a riposo, vincono L.A. e Dallas

print-icon

Solo due partite nella notte NBA, con entrambi gli italiani tenuti a riposo da Clippers e Hawks. Vincono comunque i losangeleni grazie ai 18 di Blake Griffin, sconfitta invece per Atlanta contro Dallas, con coach Budenholzer che ha commentato le condizioni di Belinelli

L.A. Clippers - Sacramento Kings 104-87

TABELLINO - HIGHLIGHTS

Nella notte che avrebbe potuto regalarci la possibilità di vedere entrambi gli italiani in campo, anche Doc Rivers decide invece di tenere a riposo Danilo Gallinari, assieme ad altri potenziali titolari come Patrick Beverley e suo figlio Austin, sperimentando un quintetto intrigante con Milos Teodosic e Lou Williams come guardie tanto fantasiose quanto carenti nella protezione del ferro, e Wesley Johnson a occupare il posto che molto probabilmente sarà del Gallo di fianco a Blake Griffin e DeAndre Jordan. Alla fine sono arrivati 18 punti da Griffin, 13 con 14 rimbalzi per il centro dei Clippers e una vittoria mai in discussione che conta il giusto, ma che ha messo in risalto tutta la varietà del potenziale offensivo dei losangeli. La difesa è stata decisamente sollecitata meno, anche perché tolto uno stoico Zach Randolph da 14 punti in 23 minuti, la front-line dei Kings non sembrava avere a disposizione in faretra molte altre armi per colpire. Anche perché De’Aaron Fox resta fuori per la seconda gara consecutiva a causa di un problema alla schiena che lo ha costretto a riposare negli ultimi giorni, mentre George Hill abbandona il parquet dopo soli 9 minuti a causa di un dolore all’inguine. E visto che piove sempre sul bagnato, anche Bogdan Bogdanovic si è dovuto arrendere a causa di una caviglia ballerina; a fine partita però nello spogliatoio erano tutti sorridenti e rilassati. I problemi non dovrebbero essere molto gravi.

Atlanta Hawks - Dallas Mavericks 94-108

TABELLINO - HIGHLIGHTS

I Dallas Mavericks lasciano in panchina buona parte del quintetto titolare, che resta a guardare Dennis Smith Jr. (per lui 9 punti in 13 minuti) e Nerlens Noel (6 con 7 rimbalzi in 17 minuti) guidare al successo i texani contro gli Atlanta Hawks quasi al completo; l’unico assente infatti è il nostro Marco Belinelli, fuori per la quarta partita consecutiva in questa preseason: “Credo che siamo stati fin troppo cauti. Sia noi che lui – sottolinea coach Mike Budenholtzer a fine partita -; ha giocato un sacco di minuti questa estate e in breve riuscirà sicuramente a farsi trovare pronto a livello fisico. È stato meglio non rischiare nulla”. L’azzurro ha raccontato poi come stia migliorando la sua condizione; Belinelli infatti sta già prendendo parte a tutti gli allenamenti e sarà sicuramente a disposizione per la prima gara di regular season degli Hawks che sarà proprio contro i Mavericks: da mercoledì prossimo finalmente si inizierà a fare sul serio.

I PIU' VISTI DI OGGI