09 gennaio 2018

NBA, Clippers nel segno dei due Williams, per Belinelli 10 punti ma quarto ko in fila per Atlanta

print-icon

A coach Rivers servono entrambi i suoi Williams per aver la meglio sugli Hawks, 108-107: Lou ne mette 34, C.J. segna il canestro da tre della vittoria. Ancora una brutta serata al tiro per l’azzurro, che chiude con 1/10 dal campo e sbaglia anche due liberi.

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

L.A. Clippers-Atlanta Hawks 108-107

TABELLINO

Trasferta tutta da dimenticare quella a Los Angeles per gli Atlanta Hawks e per Marco Belinelli. Dopo l’orrenda prestazione di squadra messa in campo contro i Lakers, subendo 132 punti, arriva una gara sicuramente migliore per gli uomini di coach Budenholzer, che però si vedono beffati nel finale quando il rookie (27enne) C.J. Williams manda a segno la tripla della vittoria a nove secondi dalla fine, infliggendo così agli Hawks la quarta sconfitta consecutiva. La squadra di Marco Belinelli, dopo aver inseguito i Clippers avanti anche di 13 nel terzo quarto, è riuscita a portarsi sul +5 (105-100) con meno di 90 secondi sul cronometro ma gli errori nel finale – compreso quello di Taurean Prince per la potenziale vittoria sulla sirena – hanno condannato la squadra della Georgia. Infelice anche la decisione di ricorrere all’hack-a-Jordan nei momenti conclusivi dell’incontro, mandando volontariamente in lunetta per tre volte il centro di L.A, titolare di un 0/2 fino a quel momento ma capace di fare 5/6 e di chiudere con 25 punti e 18 rimbalzi, frutto di un ottimo 10/13 dal campo (per lui 21/25 ai liberi nelle ultime quattro gare). Se C.J. Williams è l’eroe di serata per aver firmato il canestro della vittoria – per lui alla fine 15 punti con 5/7 al tiro – ancora una volta a trascinare i Clippers ci ha pensato Lou Williams. Prima di sbagliare le ultime tre conclusioni nel finale e mettere a repentaglio il risultato, il n°23 agli ordini di coach Rivers aveva già firmato 34 punti con 4 triple a segno, confermandosi per l’ennesima volta un realizzatore di primissimo livello. Punti di cui i Clippers hanno assoluto bisogno, visto che ancora una volta scendono in campo senza 4/5 del proprio quintetto base (fuori Teodosic, Beverley, Gallinari e Griffin, che dovrebbe tornare non prima di tre o quattro giorni) e senza anche il loro primo cambio dalla panchina, Austin Rivers.  

I 10 punti di Marco Belinelli

Los Angeles da dimenticare per Marco Belinelli

Coach Budenholzer è in dubbio fino alla palla a due sull’utilizzo o meno di Taurean Prince, che contro i Lakers, vittima di una slogatura al dito contro i Lakers solo 24 ore prima. Il n°12 degli Hawks non solo scende in campo ma finisce per essere il migliore dei suoi con 20 punti, seguito dai 18 di Dennis Schroder (ma solo 7/19 al tiro) e dai 13 di Kent Bazemore. L’unico altro giocatore di Atlanta in doppia cifra è il nostro Marco Belinelli, che tocca quota 10 ma con pessime percentuali al tiro: dopo l’1/7 contro i Lakers, fa seguire un ancora peggiore 1/10, sbagliando anche due dei nove liberi che si guadagna (ne aveva falliti quattro finora in tutta la stagione).

Il canestro della vittoria di C.J. Williams

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Montecarlo: Fognini-Bolelli LIVE dalle 11.30

Celtics travolti, +24 Milwaukee: serie riaperta

Rimonta Pacers da -17, Bogdanovic MVP: 2-1 Indiana

Trophée Hassan II, Edo Molinari fuori al taglio

GP Austin, Iannone è il più veloce nelle Libere

Borussia M'Gladbach show, tris al Wolfsburg

Dovi: "Troppe buche". Marquez: "Pista scivolosa"

Leganés-Deportivo 0-0, crisi Seedorf

Tra dossi e polvere, quanti problemi ad Austin

GP Austin, come vedere la gara in tv

GP Austin, qualifiche e gara in live streaming

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi