14 gennaio 2018

NBA, Jeanie Buss replica a LaVar Ball: "Noi crediamo in Luke Walton"

print-icon

La presidentessa dei Lakers e Magic Johnson rispondono (un po’ in ritardo) alle parole del papà di Lonzo Ball via Twitter: “Non mi sono mai sentito in discussione, so bene che la dirigenza ha fiducia nel mio lavoro”

Tutti aspettavano la risposta della dirigenza Lakers dopo le dure accuse (non le prime e di certo non le ultime) pronunciate da LaVar Ball nei confronti di coach Luke Walton e Jeanie Buss, l’attuale proprietaria dei giallo-viola, ha deciso di replicare via Twitter a chi ne metteva in dubbio la posizione all’interno della squadra. In realtà il prolungato silenzio degli ultimi giorni avevano fatto storcere il naso a molti, ma Walton ha sempre avuto il massimo appoggio da parte della società e le quattro vittorie consecutive non hanno fatto altro che rinvigorire il morale di una squadra che spera di aver finalmente intrapreso la strada giusta. La presidentessa Lakers ha fatto sapere che sarà a bordo campo a Memphis nella sfida di lunedì sera (il Martin Luther King Day, l’occasione per farsi un’altra abbuffata di basket NBA) e ne ha approfittato per annunciare una cena con Rob Pelinka, il suo braccio destro, e con l’allenatore giallo-viola. L’hashtag poi non lascia dubbi: #InLukeWeTrust. Il tweet in realtà è arrivato prima del successo contro Dallas, a cui ha messo poi la ciliegina sulla torta Magic Johnson, l’altra figura sul banco degli imputati tra quelli che non avevano pronunciato parole di vicinanza a Walton: “Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi e di coach Walton dopo la conquista della quarta vittoria consecutiva a Dallas. Stiamo giocando alla grande in questo momento”. Tolta la striscia di cinque vittorie messe insieme lo scorso aprile che aveva preoccupato molti (in quel momento, puntando al Draft, si metteva a rischio la prima scelta perdendo posizioni alla lottery), i losangelini non vincevano quattro gare in fila dalla stagione 2012-13. A fine partita poi, sono arrivate anche le parole del diretto interessato: “Jeanie è sempre stata fantastica come me – sottolinea Walton -, non ho mai avuto alcun dubbio riguardo il suo supporto. Non ho visto il tweet, anche perché non uso i social network, ma so bene quanto creda in me e nel lavoro di tutto lo staff”. È la seconda volta che Jeanie Buss usa l’hashtag per supportare il suo allenatore dall’inizio dell’anno; una scelta chiara, quella di non rispondere in maniera diretta alle parole dell’ingombrante padre di Lonzo, senza allo stesso tempo lasciare troppo esposto Walton: “Con noi ovviamente non ne parla mai; l’importante è restare positivi in spogliatoio e mantenerci lungo questa strada. Qualunque sia la combinazione magica, sta funzionando. Non dobbiamo cambiare rotta”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi