10 febbraio 2018

NBA, i Clippers infliggono a Griffin la prima sconfitta in maglia Pistons. 16 punti per Gallinari

print-icon

A meno di due settimane dal suo addio alla squadra di Los Angeles, Griffin gioca la sua prima partita in carriera contro i Clippers, che interrompono a domiclio la striscia di cinque successi dei Pistons. 16 punti per un positivo Danilo Gallinari

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Detroit Pistons-L.A. Clippers 95-108

IL TABELLINO

Alla fine a interrompere la striscia di successi di Blake Griffin a Detroit ci hanno pensato proprio i suoi Clippers. Lou Williams segna 26 punti in uscita dalla panchina, decisivi nel successo dei losangelini che  interrompono così la striscia di cinque successi in fila raccolti dai Pistons. Quasi un modo per dimostrare di aver mantenuto un gruppo valido di giocatori anche dopo la sua partenza. “Ovviamente non abbiamo giocato nel modo in cui volevamo – racconta Griffin -, ma questa è la NBA. Abbiamo disputato cinque buone partite prima di questa e da domani torneremo a lavoro più forti di prima”. Per il numero 23 dei Pistons alla sirena finale sono 19 punti con 7/19 al tiro, in un match in cui Detroit era sul +3 all’inizio del quarto periodo, ma nell’ultima frazione sono arrivati soltanto 15 punti di squadra per i Pistons, a fronte dei 31 realizzati dai Clippers. Alcuni dei quali portano la firma di Tobias Harris (12 punti) e Avery Bradley (10), tornati in Michigan dieci giorni dopo lo scossone che li ha costretti a fare le valigie direzione California. “È come quando rivedi la tua ex ragazza per la prima volta abbracciata a un altro – racconta Harris -. Per carità, anche io ho una nuova donna in questo caso… era naturale che volessimo fare di tutto pur di vincere”. Il pubblico di Detroit ha riservato a entrambi un applauso durante la presentazione dei roster (soprattutto a Harris), ma nulla di particolare era nell’aria mentre gli arbitri alzavano la palla a due. “Era una sfida molto importante per entrambe le squadre. Da adesso in poi ci saranno molti incroci del genere, visto che molte squadre punteranno ai playoff”. Una volta incassata la sconfitta, Griffin ha preso a testa bassa la via degli spogliatoio, senza fermarsi troppo a guardarsi intorno o a commiserare il pubblico. “È stata una partita piena di carica emotiva – racconta Austin Rivers, al suo debutto nel 2018 dopo 18 gare d'assenza -, credo sia una sensazione che in molti possono comprendere: quando ti ritrovi davanti i tuoi ex compagni, il mix di emozioni è davvero molto forte”. Importante anche il contributo di Danilo Gallinari, autore di 16 punti nonostante la modesta serata al tiro (5/13, con 2/7 dall’arco). I Clippers conquistano così la quinta vittoria nelle ultime sei gare, superando ben due squadre in un colpo solo e riprendendosi il settimo posto a Ovest. Ai playoff i losangelini non vogliono proprio rinunciare.

16 punti di Danilo Gallinari nel successo dei Clippers a Detroit

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi