23 ottobre 2018

NBA, Marco Belinelli dopo il successo sui Lakers: "San Antonio non molla mai"

print-icon

È soddisfatto Marco Belinelli dopo il successo al supplementare con i Lakers: "Ci sono tante cose negative nella partita, ma non abbiamo mai mollato e siamo rimasti sempre lì. La tripla di LeBron? Dalla panchina chiamavamo 'Fallo', ma non è facile capirlo in finali così tirati"

I 15 PUNTI DI BELINELLI CONTRO I LAKERS: VIDEO

LEBRON FA E DISFA, SAN ANTONIO VINCE AL SUPPLEMENTARE

I San Antonio Spurs sono andati vicinissimi a perdere la seconda partita in fila, specialmente dopo aver concesso la tripla del pareggio a LeBron James ed essere scivolati a -6 a 55 secondi dalla fine del supplementare. Un parziale di 7-0 ha però ribaltato la sfida e ha permesso a Marco Belinelli e compagni di tornare a San Antonio con un successo conquistato con le unghie e con i denti. "È stata una partita veramente infinita, ma siamo riusciti a vincerla fuori casa che è sempre importante e difficile" ha dichiarato Belinelli in esclusiva a skysport.it. "Abbiamo ancora tantissima strada da fare per migliorare, soprattutto in difesa. È stata una partita a punteggio altissimo, ma era importante tornare a casa con una vittoria". Tra le cose che non hanno funzionato anche la decisione di non fare fallo su James concedendogli la tripla del pareggio alla fine dei regolamentari: "C’è stata un po’ di confusione alla fine, come spesso succede in tempi così tirati. Noi dalla panchina abbiamo chiamato ‘Fallo, fallo, fallo’, però durante la partita può essere difficile capire gli ordini dalla panchina e capire bene cosa bisogna fare. Sicuramente quando LeBron ha la palla e sei sopra di tre, se non vuoi fare fallo la cosa giusta è comunque stargli vicino, cercando di mandarlo dentro l’area per un sottomano, uno scarico o un fallo. È stato un errore, ma la cosa più importante era vincere". Un successo arrivato grazie alle prestazioni super delle due stelle della squadra, elogiate anche da Belinelli: "DeRozan e Aldridge sono due All-Star che segnano tantissimi punti, ma danno anche altro alla squadra: LaMarcus ha preso anche dei rimbalzi d’attacco molto importanti nel finale, DeMar è sempre aggressivo ma ha passato molto bene il pallone, e noi dalla panchina ci siamo fatti trovare pronti per lo scarico e fare canestro. Sono due giocatori fortissimi".

La partita di Belinelli e la nuova consapevolezza degli Spurs

I loro 69 punti in coppia hanno trascinato San Antonio, ma anche il contributo di Belinelli è stato prezioso, con 15 punti (migliore dei suoi tra le riserve) realizzati con ottime percentuali (5/9 dal campo, 3/6 da tre punti e 2/2 ai liberi). "Il mio ruolo è quello di entrare in campo dalla panchina ed essere aggressivo. È quello che ho fatto stasera, anche se devo migliorare e ci sono cose su cui lavorare anche a livello di squadra. Per me è importante giocare minuti: presumo che il finale in panchina sia dovuto a una scelta tattica. Le decisioni del coach comunque vanno accettate e pensiamo alla prossima partita che sarà importante contro Indiana". Con una vittoria in più e una nuova consapevolezza di squadra: "Ci sono tante cose negative nella partita, ma non abbiamo mai mollato e siamo rimasti sempre lì facendo le cose giuste al momento giusto. San Antonio non molla mai".

[intervista di Zeno Pisani  Video di Sheyla Ornelas]

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi