Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
16 aprile 2019

NBA, folle rimonta Clippers da -31: Lou Williams e Gallinari mandano ko Golden State

print-icon

Sotto di 23 all'intervallo e di 31 nel corso della gara, i Clippers non mollano e completano la più grande rimonta nella storia dei playoff grazie alle prestazioni super ispirate di Danilo Gallinari (24 punti), Montrezl Harrell (25) ma soprattutto di un Lou Williams da 36 punti e 11 assist. La serie si sposta a L.A. sull'1-1

La partita in replica su Sky Sport NBA (canale 206) alle 14, 17, 20 e 23

I NUMERI PAZZESCHI DELLA RIMONTA CLIPPERS

INFORTUNIO A COUSINS: STAGIONE FINITA? | DOC RIVERS PERDE 2.000 DOLLARI

SIMMONS IN TRIPLA DOPPIA, RIVINCITA PHILA IN GARA-2

VIDEO.TUTTI GLI HIGHLIGHTS

Golden State Warriors-L.A. Clippers 131-135

L’avvio di gara è subito condizionato dall’infortunio che toglie dai giochi DeMarcus Cousins dopo soli 3 minuti e mezzo e costringe gli Warriors a dover fare a meno del proprio centro titolare (rimpiazzato da Andrew Bogut) per tutta la gara. I campioni in carica, però, sono campioni anche per questo, e sembrano non risentirne con un primo quarto da 33 punti, in cui spiccano gli 11 di Steph Curry, ancora una volta ispirato al tiro dopo una gara-1 da 38 punti e 8/12 da tre. Il vantaggio di 8 punti con cui i padroni di casa chiudono la prima frazione è più o meno quello che si trascinano fino a due minuti dalla fine, quando 8 punti ancora di Curry sono determinanti nel confezionare un parziale di 12-2 che manda le squadre in spogliatoio sul 73-50 Warriors, colpo quasi da ko per la squadra di un Gallinari da 7 punti e 5 assist a metà gara. L’inizio di terzo quarto però non è migliore per i Clippers, anzi: Golden State segna i primi nove tiri della frazione (8 canestri su 9 sono assistiti), mettendo assieme 21 punti e aumentando così il vantaggio che arriva fino al +31. Los Angeles però non ci sta a uscire dalla gara così, e reagisce grazie al contributo di Gallinari e a quello dei due soliti panchinari di lusso, Montrezl Harrell ma soprattutto un Lou Williams che nel solo terzo periodo manda a bersaglio 17 punti. Non è finita: gli ultimi dodici minuti di partita vedono gli ospiti continuare a recitare da protagonisti, con un 11-0 fulminante che porta ancora in calce la firma del due Gallinari-Williams e avvicina i Clippers a soli 3 punti di distanza, sul 120-117 a metà dell’ultimo quarto. Il finale è incandescente, con L.A. che perde per 6 falli in rapida successione prima JaMychal Green e poi Patrick Beverley, salutato platealmente a mano aperta da Draymond Green, che sul possesso successivo affonda la schiacciata con dedica alla panchina degli ospiti per il +6. Williams però è in stato di grazia: supera quota 30 punti (dopo aver già raggiunto la doppia cifra anche in assist) e mantiene i suoi a contatto, possesso dopo possesso. Gallinari manca la tripla del sorpasso a tre minuti dalla fine, e al suo errore fa seguito un’esplosiva schiacciata con fallo di Kevin Durant, per il +5 dei padroni di casa. Ma proprio il n°35 è a sua volta costretto a uscire per falli (21 punti con solo 8 tiri per lui) quando mancano 80 secondi alla fine e ad approfittarne è ancora una volta Williams, che sigla il canestro che impatta la gara a quota 128. No Durant, no problem, sembra voler dire Steph Curry, autore di 29 punti a fine serata): è sua la tripla spaccacuori con cui Golden State torna avanti di tre a meno di un minuto dalla sirena ma dall’altra parte i Clippers trovano l’eroe insperato nel rookie Landry Shamet che sullo scarico dell’altra matricola Shai Gilgeous-Alexander manda a bersaglio la tripla del sorpasso (133-131) a meno di 16 secondi dalla fine. Golden State chiama time-out e prepara l’ultimo possesso, affidato alle mani di Steph Curry: il suo tiro da tre ostacolato dalla buona difesa di Harrell va sul ferro e i Clippers la chiudono dalla lunetta quando proprio Harrell fa 2/2 e manda a bersaglio i punti 14 e 15 di un ultimo quarto giocato da grande protagonista (25 il totale per lui). Si conclude così la più grande rimonta nella storia dei playoff NBA: i Clippers sbancano la Oracle Arena grazie ai 36 punti con 11 assist di un eroico Lou Williams e ai 24 con 6 assist e 4 rimbalzi di un ottimo Danilo Gallinari, rubando così il fattore campo agli Warriors e impattando la serie sull’1-1. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi