Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
20 aprile 2019

Playoff NBA, Indiana-Boston 96-104 gara-3: Jaylen Brown e difesa, Celtics sul 3-0

print-icon

Un attacco che produce un primo quarto da 41 punti e una difesa che tiene Indiana a 12 nel terzo sono le chiavi dell'importante vittoria esterna di Boston, che domenica in gara-4 potrebbe addirittura chiudere la serie

WESTBROOK DICE 33: OKC ACCORCIA SUL 2-1

SIAKAM DA 30 E LODE, TORONTO SBANCA ORLANDO

VIDEO.TUTTI GLI HIGHLIGHTS

20 APRILE 1986: JORDAN NE FA 63 A BOSTON

Indiana Pacers-Boston Celtics 96-104

Boston lancia un messaggio a Indiana subito dalla palla a due: agli uomini di coach Brad Stevens nel primo quarto entra tutto, come dimostra l’8/10 da tre punti e i 12 punti di uno scatenato Jaylen Brown, perfetto dal campo (4/4) e dalla linea da tre punti (tre triple a segno). I 41 punti incassati dai Pacers dopo soli 12 minuti sono 3 di più di quelli incassati contro i Lakers in finale NBA nel 2000, nuovo record (negativo) di franchigia per i playoff, ma i padroni di casa trovano comunque la forza di reagire dopo essere andati sotto anche di 15 punti prima con un 17-3 di parziale che impatta la gara a quota 52 e poi con un ulteriore strappo (9-2) in chiusura di secondo quarto che li porta addirittura avanti all’intervallo, 61-59. Una tripla di Myles Turner appena rientrati dagli spogliatoi dà a Indiana il massimo vantaggio della serata sul +5 ma il terzo quarto appartiene di diritto alla difesa dei Celtics: dopo aver concesso solo 8 punti nel terzo quarto di gara-1 e 12 nel quarto di gara-2, Horford e compagni ne lasciano nuovamente solo 12 ai padroni di casa, tenuti a 5/24 dal campo con 1/9 da tre punti. Un 8-0 di parziale seguito sul finire del periodo da un altro allungo di 9-2 porta Boston davanti 80-73 prima degli ultimi dodici minuti, segnati poi dall’ultimo e decisivo parziale di 10-4 nel finale che chiude definitivamente i conti. Per i Celtics si tratta della sesta vittoria consecutiva contro i Pacers — tre in regular season, tre nella serie — un successo che ipoteca il passaggio del turno e avvicina pericolosamente Indiana al secondo cappotto subìto negli ultimi tre anni. Nelle statistiche della gara pesa enormemente il 15/34 con cui Boston chiude dall’arco, un 44% nel tiro da pesante che assicura a Kyrie Irving e compagni la bellezza di 45 dei 104 punti segnati.

Un ritrovato Jaylen Brown

Dopo la partenza lanciata del primo quarto, Jaylen Brown non scende di livello e chiude la sua terza apparizione in quintetto in questi playoff (sfruttando l’assenza di Marcus Smart) con 23 punti e 7 rimbalzi ma soprattutto con una prestazione al tiro quasi perfetta, sbagliando — da tre punti - un solo tiro in tutta la sera (8/9 per lui, con 4/5 dalla lunga distanza): si tratta di una impresa che nessuna guardia di Boston è riuscita a completare in una gara di playoff dai tempi di Nate Archibald nel 1980. Ci aggiunge una doppia doppia, con 19 punti e 10 assist, anche Kyrie Irving, ma è tutta la formazione di coach Stevens a rispondere presente alla prima gara in trasferta di questi playoff, con 18 punti di Jayson Tatum, 16 e 8 rimbalzi di Al Horford e 11 in uscita dalla panchina per Marcus Morris. Ancora una volta molto positivo, sempre dalla panchina, l’impatto di Tyreke Evans per i Pacers, che chiude pareggiando il suo massimo in carriera ai playoff con 19 punti e 6/10 dal campo. Molto positiva anche la prestazione di un’altra riserva, Domantas Sabonis, autore di 12 punti, 7 rimbalzi e 6 assist, mentre nessuno dei titolari di coach Nate McMillan tira con il 50% dal campo e anche Bojan Bogdanovic — che chiude con 15 punti — lo fa con un insufficiente 6/17. Gara-4 è in calendario domenica ed è ora l’ultima occasione per Indiana di non chiudere la stagione in maniera anticipata.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi