Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 giugno 2019

Finals NBA, Masai Ujiri accusato di aver colpito un addetto alla sicurezza della Oracle

print-icon

Il dirigente dei Raptors ha provato alla sirena finale a entrare in campo per festeggiare lo storico successo di Toronto, ma è stato respinto a bordocampo perché non aveva il pass: a quel punto la tensione è subito salita ed è scoppiato il caos, come testimoniato da un video

THOMPSON, LA DIAGNOSI È TREMENDA

TORONTO VINCE, I RAPTORS SONO CAMPIONI NBA

LEONARD MVP DELLE FINALS

Una vittoria parzialmente rovinata per Masai Ujiri, il principale artefice del miracolo Toronto Raptors. Colui che è riuscito a compiere una dopo l’altra tutte le scelte fondamentali che hanno portato i canadesi a un successo che ricorderanno per sempre. Un a conquista prima parzialmente incrinata dalla notizia lanciata su ESPN con sadico tempismo da Adrian Wojnarowski, che ha twittato subito dopo la sirena finale dell’interesse da parte degli Washington Wizards nei confronti di Ujiri, per cui sono disposti al momento a fare follie. Ma il dirigente dei Raptors in quel momento di certo non avrà guardato lo smartphone, impegnato com’era nel cercare un modo di raggiungere il centro del campo per festeggiare con i suoi ragazzi un trionfo bello e inatteso. L’incidente sarebbe avvenuto in quel frangente, a ridosso della linea di fondo campo, pochi istanti dopo la sconfitta incassato dai Golden State Warriors che hanno chiuso sul 4-2 la serie e consegnato ai Raptors il primo titolo NBA della loro storia. La tensione tra Ujiri e uno degli addetti alla sicurezza sarebbe stata scatenata da un equivoco, un’incomprensione: stando alla ricostruzione fatta dall’agente, Ujiri non aveva il pass e le credenziali necessarie per accedere sul parquet e una volta vistosi negato l’accesso ha subito dato in escandescenza, aggredendo verbalmente e fisicamente l’addetto alla sicurezza. Secondo i racconti del diretto interessato, ci sarebbero state delle spinte e anche un colpo al volto, che ha subito portato alla reazione dell’agente, come mostrato da un video girato con un cellulare e postato su Twitter: nelle immagini si vede la parte finale dell’alterco, con Ujiri che prima guarda con aria di sfida da lontano e poi viene trascinato di forza a distanza, dove il provvidenziale intervento di Lowry gli ha poi permesso di bypassare la ressa e i controlli, per ritrovarsi a festeggiare sul parquet. Un brutto episodio, una scena grave, a margine di una serata che a Toronto non dimenticheranno per il resto dei loro giorni.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi