Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

NBA, James Harden si butta nel calcio: è socio di minoranza degli Houston Dynamo della MLS

NBA

James Harden ha investito intorno ai 15 milioni di dollari per diventare socio di minoranza delle squadre di calcio di Houston, i Dynamo della MLS e le Dash della NWSL. "Questa è la mia casa e la mia città ormai, sono un tifoso di calcio". E sui Rockets promette: "Vinceremo il titolo molto presto"

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

Il rapporto tra James Harden e la città di Houston diventa sempre più forte – e non si limita solamente ai Rockets. La superstar NBA infatti ha acquistato una quota minoritaria nel gruppo di investimenti che controlla la squadra di MLS di Houston (i Dynamo), quella di calcio femminile della NWSL (le Dash) e il BBVA Stadium, come annunciato dalla franchigia di calcio. “Sono molto contento per questa nuova opportunità e di far parte di un club con grande storia e uno straordinario futuro” ha detto l’MVP del 2018 in un comunicato. “Houston è casa mia: ho visto questa opportunità come un investimento nella mia città per espandere i miei interessi e il mio business. Il calcio in generale e specialmente la MLS sono esplosi in questo paese nel corso della mia vita: sono un tifoso di calcio da anni ormai, e so che a Houston c’è una grande tifoseria, perciò la mia decisione è stata semplice quando si è presentata questa opportunità”. Il Barba ha acquistato il 5% di un “pacchetto” che può essere valutato almeno 475 milioni di dollari, quindi una cifra nei dintorni dei 15 milioni di dollari. Non poco neanche per un giocatore che ha un contratto garantito al massimo salariale con i Rockets fino al 2023, quando verrà pagato oltre 47 milioni di dollari. Per certificare il suo impegno Harden ha posato con le due maglie delle squadre, dopo che nelle scorse settimane si era fatto fotografare con la nuova maglia dell’Arsenal, passata al suo stesso sponsor tecnico personale.

Le parole di Harden: "Porterò un titolo qui molto presto"

Il Barba ha anche parlato in esclusiva ai canali social della squadra di cui ora è socio di minoranza: “Era il momento giusto: ho investito qui, questa è la mia città e sono qui per rimanere. So che devo portare un titolo di pallacanestro qui e lo farò, succederà molto molto presto. Ma volevo dimostrare quanto apprezzo il fatto di sentirmi parte di questa città. Ora sono parte dei Dynamo e porteremo questa franchigia ad un altro livello”.

I più letti