Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 settembre 2019

NBA, Danilo Gallinari unico italiano nella Top100 di "Sports Illustrated": è 50°

print-icon

Il neo acquisto dei Thunder entra tra i primi 50 giocatori della prossima stagione grazie - dice Sports Illustrated - "a caratteristiche particolari che ne fanno un giocatore unico". Solo Antetokounmpo e Curry più efficaci di lui tra i grandi realizzatori

NBA2K20, IL RATING DI GALLINARI IN MAGLIA OKC

È uno dei passatempi preferiti, da questa e dall’altra parte dell’oceano, per ingannare l’attesa prima del via del nuovo campionato: stilare classifiche – o ranking – che siano di squadre e/o giocatori. Anche il settimanale sportivo più storico degli Stati Uniti, Sports Illustrated, non si è tirato indietro, e come fa ogni anno ha scelto di pubblicare la Top100 dei giocatori NBA in vista della prossima stagione. Dei tre italiani al via, uno solo entra in classifica, e si tratta del nuovo acquisto degli Oklahoma City Thunder Danilo Gallinari, che entra nella Top50 proprio all’ultima posizione disponibile, quella n°50. Ecco la motivazione del ranking data dal magazine americano: “Danilo Gallinari è qualcosa di meraviglioso: un’ala così amorfa da sfuggire a ogni ruolo e ogni definizione eppure efficace dal punto di vista realizzativo in tanti modi diversi. Pur riconoscendo Gallinari come un ottimo tiratore, in qualche modo rimane sorprendente vederlo al quinto posto (con il 44.3%) nella graduatoria della percentuale da tre punti lo scorso anno. Magari non sembra un giocatore molto produttivo in post o un realizzatore brillante dal pick and roll, ma Gallinari invece lo è stato la scorsa stagione in maglia Clippers, soprattutto grazie alla sua abilità da autentico maestro nel generare contatti. C’è qualcosa che sfugge alla logica in un giocatore capace di andare a giocare nelle sue posizioni preferite pur senza una grande velocità di base, un grande capacità di trattare il pallone o movimenti letteralmente inarrestabili. Essere capaci ugualmente di segnare richiede una certa creatività di altro tipo – la capacità di iniziare la penetrazione e arrestarsi di colpo, di assorbire colpi e usare il piede perno una volta, due, tre senza mai smettere. Anche se magari non salta all’occhio, non si può sottovalutare che – tra i grandi realizzatori – solo Giannis Antetokounmpo e Steph Curry hanno segnato con un’efficienza superiore a quella del Gallo”. Per dare un contesto al ranking di Sports Illustrated - e alla posizione dell'ala azzurra - ecco alcuni nomi di giocatori che o lo precedono o lo seguono immediatamente in classifica: a parte Klay Thompson (58° solo per via del suo recupero da un infortunio grave), la cinquina di giocatori alle sue spalle è composta da Derrick Favors, Buddy Hield, dal suo ex compagno ai Clippers Lou Williams, Bojan Bogdanovic e John Collins. La cinquina invece dei giocatori che lo precedono in classifica è composta da un altro suo ex compagno, Tobias Harris, e da Gary Harris, Myles Turner, Eric Bledsoe e Nikola Vucevic, anche se ovviamente possono far discutere anche posizioni ancora più alte (Kevin Love alla 41, ad esempio) se paragonate al valore di Gallinari. Ma è questo il bello dei ranking.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi