NBA, musica, tv, cinema, viaggi: "l’altro" Zion Williamson si racconta

NBA

La matricola dei New Orleans Pelicans risponde a una raffica di domande sui suoi gusti lontano dal campo. Ma poi dice: "Non avevo una squadra NBA preferita da ragazzo, ma ho sempre amato la mentalità da assassino di Michael Jordan"

ZION WILLIAMSON E' IL MIGLIOR SCHIACCIATORE PER NBA2K20

In America le chiamano rapid-fire questions, domane a bruciapelo che non necessitano di tante riflessioni ma che incoraggiano invece una risposta rapida e quasi istintiva. Ad accettare la raffica di domande il rookie più atteso di tutta la prossima stagione NBA, la prima scelta assoluta all’ultimo Draft Zion Williamson. Il clima – come spesso accade in questi contesti – è scherzoso, ma ascoltare le risposte dell’ex talento di Duke può aiutare comunque a conoscerlo meglio. Ecco quello che ha detto:

Scarpe preferite: “Le Jordan [di cui è appena diventato un testimonial, ndr]”

Vacanze: “Il Natale”

Squadra NBA preferita da ragazzo: “Non ne ho mai avuta una”

Film sul basket: “He got game”

Musicista: “JAY Z”

Compagni con cui non vede l’ora di giocare: “I nostri altri due rookie, Jaxson Hayes, Nickeil Alexander-Walker”

Viaggio: “Non sono mai stato alle Bahamas: mi piacerebbe”

TV show: “A different world [in italiano Tutti al college, ndr]: ho imparato molto guardandolo”

Giocatore NBA a cui si è più ispirato: “Dico Michael Jordan, per la sua mentalità da assassino e perché ha sempre giocato entrambi i lati del campo, attacco e difesa”

Hobby: “Sono bravo a Forza 4”

Un ricordo del Draft in una parola: “Surreale”.

I più letti