Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Shaquille O’Neal paga il funerale a un ragazzo di 11 anni morto in un incidente

il gesto
©Getty
shaquille_oneal

L’Hall of Famer, già in passato protagonista di gesti di grande solidarietà, ha aiutato una famiglia della Louisiana a saldare le spese del servizio funebre in onore di Keshon Batiste - il loro ragazzo deceduto a seguito di un tragico incidente stradale

Una storia tragica, di quelle che spezzano il cuore anche a migliaia di chilometri di distanza. Un incidente in auto e due bambini di 12 e 11 anni che perdono la vita a seguito dell’incendio dovuto allo scontro. Immagini tragiche a cui nessun genitore vorrebbe e dovrebbe assistere, seguite poi dalla consapevolezza di dover racimolare il prima possibile dei soldi per poter almeno officiare il funerale. A Lafayette, in Louisiana, hanno perso la vita Trayvon Alexander e Keshon Batiste, due giovani che sognavano un futuro diverso e che stavano rientrando a casa insieme, come spesso successo in passato. Una tragedia di cui è venuto a conoscenza anche Shaquille O’Neal, attraverso il suo amico Phil Conrad - che lavora alla stazione di polizia che è dovuta intervenire, che si è occupato del caso e che parlandone ha reso noto l'ennesimo gesto di solidarietà dell'ex giocatore dei Lakers. L’Hall of Famer, informato del fatto che la famiglia Batiste non avesse abbastanza denaro per pagare il funerale - costretta ad aprire una raccolta fondi online - si è subito messo in contatto con loro, assicurandosi che ricevessero immediatamente i 4.000 dollari necessari, risolvendo così almeno in minima parte le ansie e il dolore di una situazione che nessun genitore vorrebbe vivere. Uno dei tanti gesti di solidarietà da parte di Shaq - che spesso non vengono raccontati - da sempre legato alla Louisiana dove è andato al college e nelle cui dinamiche è rimasto molto vicino e coinvolto.

NBA: SCELTI PER TE