Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, i Lakers onorano Kobe Bryant ogni giorno: la rivelazione di coach Vogel

KOBE BRYANT

L’allenatore dei Los Angeles Lakers Frank Vogel ha rivelato che i suoi giocatori ricordano Kobe Bryant ogni giorno, chiudendo tutti gli “huddle” con il grido “Mamba al tre: 1, 2, 3… Mamba!”. L’intera stagione dei Lakers è dedicata alla memoria di Kobe e Gigi Bryant, di cui indossano delle patch sulla divisa

Era dal 2010 che i Los Angeles Lakers non arrivavano alle finali di conference. In quella occasione i gialloviola guidati da Kobe Bryant batterono i Phoenix Suns di Steve Nash in sei partite per avanzare alle finali, conquistando il 16° titolo NBA della loro storia alla settima partita contro i Boston Celtics. Un percorso che i Lakers di oggi vorrebbero ripetere e per il quale trovano ispirazione in Kobe Bryant ogni giorno: come rivelato da coach Frank Vogel, LeBron James e compagni usano la parola “Mamba” per chiudere ogni huddle di squadra: “Kobe è con noi in tutto il nostro viaggio di quest’anno” ha detto l’allenatore. “Diciamo ‘Mamba al tre’ ogni giorno in allenamento e ogni volta che siamo assieme, e continueremo a rappresentare quello che lui significava e a onorare la sua memoria”.

I ricordi dei Lakers per Kobe Bryant

approfondimento

LeBron: “Spero Kobe sia orgoglioso di noi”. VIDEO

Da tutto l’anno i Lakers onorano Kobe in maniere diverse. Dopo aver indossato la maglia a lui dedicata in diverse occasioni (la prima il 24/8, i due numeri della carriera del Black Mamba), LeBron James ad esempio indossa sempre un “copridito” con il numero 24. Sia lui che Anthony Davis, poi, si sono fatti tatuare un serpente sulla coscia nei giorni successivi alla scomparsa di Kobe, come modo per tenerlo sempre con sé. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche