Caricamento in corso...
11 agosto 2008

Immensa Vezzali, è di nuovo la regina del fioretto

print-icon
vez

Un momento della sfida tra Valentina Vezzali e Margherita Granbassi

L'azzurra ha conquistato l'oro nel fioretto individuale femminile. In finale battuta la coreana Hyunhee. "E' una vittoria di tutta la squadra, anche se sul podio ci sono io"

Valentina Vezzali ha conquistato l'oro, il terzo consecutivo, nel fioretto individuale femminile alle Olimpiadi di Pechino, battendo 6-5 in finale la sudcoreana Hyunhee Nam. Si è trattato della quarta finale olimpica individuale consecutiva per la jesina, dopo quelle di Atlanta 1996 (argento), Sydney 2000 (oro) e Atene 2004 (oro). Per l'azzurra ci sono inoltre i due ori a squadre conquistati ad Atlanta e Sydney.

"Questa è una vittoria di squadra, sul podio ci sono io, ma anche la mia famiglia e lo staff tecnico". Cos la Vezzali, fra le lacrime, ha commentato la sua vittoria, alla fine della finale. "Non mi pare ancora vero - ha detto - è difficile vincere una volta, ma ancora di più avere il peso e la responsabilità di doversi confermare. Era tutto così vicino, ma tutto così lontano. Io faccio scherma per passione, amo tantissimo questo sport e mi ha regalato tantissimo e se oggi sono qui è grazie a tutti i sacrifici che ho fatto, alla mia famiglia e a tutto lo staff tecnico".

Anche il capo della Polizia, Antonio Manganelli, si è subito congratulato con l'atleta delle Fiamme Oro che ha vinto la medaglia d'oro. La Vezzali, nata a Jesi nel '74, assistente capo della Polizia di Stato, è entrata nel '99 nel gruppo sportivo Fiamme Oro e da quel momento è diventata "la poliziotta con il fioretto".

Tutti i siti Sky