Caricamento in corso...
09 ottobre 2009

Pescante eletto vicepresidente Cio, Rogge resta il n° 1

print-icon
oli

La sede Cio a Copenhagen, teatro delle importanti decisioni di questi giorni

Il dirigente abruzzese ha ottenuto 53 voti, superando Ching Kuo Wu di Taipei, presidente mondiale della boxe. Il belga succede a se stesso per l'ultimo mandato a sua disposizione. LO SPECIALE OLIMPIADI E LA GALLERY

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

COMMENTA NEL FORUM DELLE OLIMPIADI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Mario Pescante è stato eletto vicepresidente del Comitato olimpico internazionale a Copenhagen. Ha ottenuto 53 voti, superando Ching Kuo Wu di Taipei, presidente mondiale della boxe, che di voti ne ha invece ottenuti 37. I votanti sono stati 88. Per il secondo posto di vicepresidente del Cio, dopo l'abruzzese Pescante, è stato eletto Ser Miang Ng, presidente del Comitato olimpico nazionale di Singapore, con 52 voti, contro i 43 di Ching Kuo Wu di Taipei. Jacques Rogge, come già annunciato, è stato invece rieletto a presidente del Cio: succede a se stesso.

I primi a congratularsi con il neovicepresidente del Cio, Mario Pescante, sono stati il presidente del Coni, Gianni Petrucci, e il segretario generale Raffaele Pagnozzi, giunto ieri sera a Copenhagen proprio per seguire da vicino l'assemblea elettiva del Comitato olimpico internazionale. "E' un grande successo per Pescante e per tutto  lo sport italiano - ha detto Petrucci -. Siamo qui proprio per  testimoniare la nostra vicinanza a Mario, nel momento più importante della sua carriera sportiva. Ha dedicato la sua vita al mondo olimpico nazionale e internazionale, quindi lo sport  italiano gli deve dire grazie". Pagnozzi ha aggiunto: "Ho lavorato tanto tempo al fianco di Pescante, non solo al Coni, ma anche negli organismi internazionali. Questa elezione è il giusto riconoscimento a una vita intera dedicata al Cio e agli ideali del movimento olimpico".

Tutti i siti Sky