Caricamento in corso...
31 ottobre 2009

Zoeggeler in Galleria del Vento: lo slittino come la Ferrari

print-icon
spo

La Galleria del Vento Ferrari ha ospitato gli azzurri dello slittino per alcuni test pre Olimpiadi

Azzurri al lavoro in vista dei Giochi di Vancouver 2010. A Maranello testate le ultime soluzioni aerodinamiche messe a punto dai tecnici della Rossa e dagli esperti del Coni. Oltre all'olimpiconico Armin, in "pista" anche Plankensteiner e Haselrieder

OLIMPIADI 2012, CONTO ALLA ROVESCIA

Sabato di lavoro alla Ferrari per la Nazionale italiana di slittino che nella casa automobilistica ha provato le ultime soluzioni aerodinamiche messe a punto dal lavoro congiunto dei tecnici di Maranello con gli esperti del Coni. L'olimpionico Armin Zoeggeler e il doppio Gerhard Plankensteiner e Oswald Haselrieder hanno sperimentato le recenti modifiche aerodinamiche nella Galleria del Vento, in vista degli ormai prossimi Giochi Olimpici di Vancouver 2010.

La collaborazione Ferrari-Coni, partita nel 2007, prevede lo studio e lo sviluppo di soluzioni innovative, legate oltre che all'aerodinamica ai materiali e alle strutture degli attrezzi per diverse discipline, tra cui, Bob, Skeleton, Pattinaggio pista lunga e Salto Trampolino. Il progetto Coni-Ferrari, sotto il profilo tecnologico-scientifico, è portato avanti dalla direzione tecnica del Cavallino rampante con il dipartimento di Scienza dello sport del Coni.

Nei mesi scorsi il direttore della Gestione sportiva Ferrari, Stefano Domenicali, insieme al segretario generale del Coni, Raffaele Pagnozzi, avevano approfondito i dettagli relativi alla sinergia tecnica senza tralasciare gli aspetti legati alle applicazioni regolamentari. Soddisfatto Armin Zoeggeler, due volte campione olimpico e cinque volte campione del mondo: "Si tratta - ha detto - di un'esperienza positiva, non si finisce mai di imparare. Ringrazio Coni e Ferrari per questa opportunità che ci consente di rifinire nel modo migliore la preparazione per i Giochi.

Il supporto tecnologico e scientifico può certamente aiutarci a completare e a guadagnare quelle frazioni di secondo che possono valere una medaglia. E su questo sicuramente l'esperienza della Formula 1 della Scuderia più titolata al mondo è determinante". La giornata per gli atleti azzuri ha avuto anche un risvolto più legato al divertimento: sono infatti poi andati in pista a Fiorano dove hanno potuto ammirare e provare l'ultima nata del Cavallino Rampante, la 458 Italia.

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

COMMENTA NEL FORUM DELLE OLIMPIADI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky