Caricamento in corso...
12 novembre 2009

La torcia di Vancouver tra gli eschimesi: "Momento storico"

print-icon
alf

Il tedoforo Alf Parsons in Labrador con la fiamma olimpica dei Giochi di Vancouver (foto LaPresse)

La fiamma olimpica che illuminerà i Giochi di Vancouver 2010 è giunta in Labrador, nel nord del Canada, ed è stata accolta dalle popolazioni aborigene. Danze e canti in onore della fiaccola: "Sanno che forse non tornerà mai più in questa zona"

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

COMMENTA NEL FORUM DELLE OLIMPIADI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

La fiamma olimpica che illuminerà i Giochi di Vancouver 2010 è in mezzo agli eschimesi. La torcia è giunta oggi in Labrador, nel nord del Canada, ed è stata accolta dalle popolazioni aborigene che fanno parte della Sheshatshiu Innu Nation. Il governo canadese temeva proteste, al contrario centinaia di nativi hanno organizzato danze e canti tradizionali per accogliere la fiaccola. "Non ero affatto preoccupata di eventuali proteste - ha dichiarato Rena Penashue, organizzatrice locale dei festeggiamenti - La fiamma probabilmente non tornerà mai più in questa zona. Sanno che questo è un momento storico per loro".

Guarda l'album con le foto di tutte le discipline

Tutti i siti Sky