Caricamento in corso...
14 gennaio 2010

Diario da Vancouver: vi racconto il mio Far West

print-icon
tho

Thomas Grandi insieme alla moglie Sara Renner (foto dal sito www.grandi.ca)

Meno di un mese ci separa dall'inizio dei Giochi e Thomas Grandi, ex sciatore canadese, ci accompagna alla scoperta del suo paese e del grande evento del 2010. Oggi conosceremo qualcosa in più sul rito della staffetta della torcia olimpica

LO SPECIALE OLIMPIADI

PROVA IL GIOCO DI VANCOUVER 2010


di Thomas Grandi*

La staffetta della torcia olimpica è il rito di passaggio che ci accompagna all'inizio dei giochi olimpici. E in Canada, secondo paese più vasto al mondo dopo la Russia, la torcia dovrà compiere migliaia di chilometri. Il mio paese, infatti, tocca le acque del Pacifico, Atlantico e Artico e la costa è anche più lunga di quella della Russia di ben 243,000 km! Ci sono soltanto 3.5 abitanti per chilometro quadro, uno dei più bassi del mondo. Il Canada, da est a ovest, è largo 5.514 chilometri. Le Olimpiadi di Vancouver si disputeranno vicino alle acque del Pacifico nelle Coast Mountains. Tanti canadesi si sentiranno veramente distanti da questo evento internazionale! La staffetta è un'occasione per avvicinare tutti i cittadini del Canada.

Il 22 ottobre la torcia è stata illuminata ad Atene, in Grecia, il 30 Ottobre è giunta in Canada iniziando la sua attraversata per tutto il paese. In 106 giorni viaggerà per 45,000 km per arrivare a Vancouver per l’apertura dei Giochi il 12 Febbraio (per capire meglio il tragitto clicca qui e visita il sito). Ogni paese che ospita la torcia programma feste intorno alla sua visita. Io aspetterò la torcia qui a Canmore quando arriverà il 20 Gennaio e prenderò parte ai festeggiamenti. Karen Percy, che è cresciuta a Banff e ha vinto 2 medaglie di bronzo a Calgary nel '88, è stata scelta come tedoforo.

*(talent di SKY Sport)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky