Caricamento in corso...
21 gennaio 2010

Vancouver, quanti ori all'Italia? Tre, è matematico...

print-icon
oli

Le previsioni del professor Johnson così come sono state pubblicate sul sito di Forbes. Tenetele a mente e toccate pure ferro. In Canada lo stanno già facendo.

Daniel Johnson, professore di economia al ''Colorado College'', si diverte a dare previsioni sui piazzamenti olimpici senza considerare gli atleti e lo sport ma una serie di variabili economiche. E la percentuale d'errore è minima... LO SPECIALE OLIMPIADI

di Luca Di Garbo

LO SPECIALE OLIMPIADI


COMMENTA NEL FORUM DELLE OLIMPIADI

PROVA IL GIOCO DI VANCOUVER 2010


L’Italia vincerà 19 medaglie a Vancouver, ma solo 3 di queste saranno d’oro. A sostenerlo è Daniel Johnson - professore canadese di economia al “Colorado College” - che dal 2000 dà vita a previsioni sui piazzamenti olimpici senza minimamente considerare gli atleti e lo sport ma solo una serie di variabili economiche.

C’azzecca il professor Johnson? Abbastanza. Al 94% c’è corrispondenza tra il predetto e il reale per quanto riguarda il totale delle medaglie, mentre all’87% indovina i gradini più alti del podio.

Ma tutto è da prendere con le consuete pinze. Il suo modello di previsione considera variabili come il reddito pro-capite, la popolazione, la struttura politica, il clima e il fattore casa. “È solo economia pura”, come precisa Johnson sul sito della rivista americana Forbes, “non so nulla degli atleti”. Appunto, la logica conseguenza è che i keniani erano accreditati a malapena di 2 medaglie a Pechino 2008, ne vinsero 14.

Discorso a parte per gli azzurri, attenzione perché il professore con noi sembra imbroccarci abbastanza. Sempre a Pechino, infatti, pronosticò 8 ori e 29 medaglie. Gli ori furono effettivamente 8, le medaglie invece 28, solo una in meno rispetto alle previsioni. Meno accurata, invece, si rivelò la previsione di Johnson per Torino 2006: 18 medaglie e 6 ori; alla fine se ne contarono rispettivamente 11 e 5. Il professore evidentemente sopravvalutò quel “fattore casa” che a detta sua fa scattare almeno 3 medaglie in più per le Olimpiadi invernali e 25 medaglie in più per quelle estive in cui le discipline sono molte di più.

Per quanto riguarda Vancouver 2010 proprio i padroni di casa, sempre secondo il bravo Johnson, totalizzeranno 27 medaglie (7 ori) e visto che in Canada e Stati Uniti non contano gli ori ma i podi per vincere il medagliere, i canadesi si troveranno per la prima volta primi in questa speciale classifica. Secondo il modello europeo a vincere il medagliere di Vancouver sarà invece la Russia con 8 atleti sul gradino più alto del podio. Tra le previsioni più clamorose di Johnson il flop della Germania - prima nel medagliere a Torino 2006 – che ridurrà il conto delle medaglie da 29 a 20 e degli ori da 11 a 7.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky