Caricamento in corso...
02 febbraio 2010

Olimpiadi 2020, Petrucci: le candidature? L'iter non cambia

print-icon
gia

Gianni Petrucci

Lo ha ricordato il presidente del Coni dopo che la giunta ha deliberato il procedimento per arrivare a scegliere la città tra le due in corsa, Roma e Venezia: ''Ci sarà una commissione che valuterà entrambe le candidature''. LO SPECIALE OLIMPIADI

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

COMMENTA NEL FORUM DELLE OLIMPIADI

GUARDA LE FOTO DI VANCOUVER

Prima la valutazione della commissione creata ad hoc, poi la decisione di Giunta e consiglio nazionale. Per la candidatura italiana alle Olimpiadi del 2020 "l'iter non cambia": lo ha ricordato il presidente del Coni, Gianni Petrucci dopo la giunta che ha deliberato il procedimento per arrivare a scegliere la città tra le due in corsa. "Ci sarà una commissione che valuterà le due candidature - ha detto Petrucci - Questo lavoro passa all'approvazione della giunta che decide se le due, Roma e Venezia, hanno i titoli per essere città candidate. Il consiglio nazionale è l'ultimo organo che ratifica le decisioni. Nessuno può cambiare questo iter: del resto funziona così ovunque. E nessuno ci può imporre procedimenti diversi che non siano stati deliberati. La scelta è in completa autonomia".

Tutti i siti Sky