Caricamento in corso...
05 febbraio 2010

Vancouver, è lotta al doping. Fabris controllato a sorpresa

print-icon
spo

Controllo a sorpresa per Enrico Fabris a sette giorni dall'inizio delle Olimpiadi invernali

Il pattinatore italiano è stato sottoposto a un test antidoping dagli ispettori della Wada nel villaggio olimpico. Fabris esordirà nella gara dei 5000 metri il prossimo 13 febbraio. VAI ALLO SPECIALE OLIMPIADI

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

COMMENTA NEL FORUM DELLE OLIMPIADI

GUARDA LE FOTO DI VANCOUVER

Controllo antidoping a sorpresa per il due volte campione olimpico Enrico Fabris in vista delle gare di Vancouver 2010. L'azzurro del pattinaggio di velocità, che esordirà ai Giochi il 13 febbraio nei 5000 metri, è stato raggiunto al villaggio degli atleti dagli ispettori della Wada, l'agenzia mondiale antidoping, ed è stato sottoposto al test direttamente nella sua stanza. L'attività della Wada è dunque cominciata in maniera capillare: l'agenzia ha persino chiesto alle delegazioni olimpiche direttamente i numeri di stanza di ogni singolo atleta. 

Tutti i siti Sky