Caricamento in corso...
19 febbraio 2010

Plushenko minaccia l'addio: "Non accetto queste giurie"

print-icon
van

Plushenko, tra rabbia e sconforto: "Ero sicuro di aver vinto la mia seconda Olimpiade"

Il campione russo, "soltanto" argento alle spalle dell'americano Lysacek, rifiuta il verdetto e critica il sistema di valutazione: "E' stato cambiato solo perché Usa e Canada non hanno nessuno in grado di fare un salto quadruplo. Potrei ritirarmi"

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLE OLIMPIADI


Potrebbe lasciare lo sport il pattinatore russo Evgeni Plushenko, che sperava in una doppietta olimpica e che invece si è dovuto accontentare dell'argento ai Giochi di Vancouver. Una scelta della giuria che oggi ha fortemente criticato: "Non sono disponibile a pattinare bene e poi a perdere, il sistema di valutazione va cambiato. Questo è pattinaggio maschile individuale, non di coppia, e non sono pronto a perdere con un salto quadruplo", ha dichiarato all'agenzia Ria Novosti.

"E' chiaro perché il sistema di valutazione è stato cambiato: perché gli Usa e il Canada non hanno nessuno in grado di fare un salto quadruplo", ha proseguito. "E' difficile dire qualcosa quando ero sicuro di aver vinto la mia seconda Olimpiade", ha aggiunto Plushenko, 27 anni, vincitore dell'oro ai Giochi di Torino e tre volte campione del mondo. "Questa potrebbe essere la mia ultima competizione. Vedremo", ha concluso, seminando il panico nel mondo sportivo russo che gia' guarda alle Olimpiadi invernali di Soci 2014.

Tutti i siti Sky