Caricamento in corso...
19 febbraio 2010

Super G d'oro per Svindal. Amarezza Heel: è quarto

print-icon
svi

Aksel Svindal si aggiudica la seconda medaglia dopo quella in discessa: è oro in Super G

Non arriva la medaglia dallo sci alpino per gli azzurri che chiudono giù dal podio per 2 centesimi. Vince il norvegese davanti a uno straordinario Miller. Nel fondo deludono le azzurre Longa 7.a Follis 9.a. LO SPECIALE, LE FOTO E GLI HIGHLIGHTS

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLE OLIMPIADI


SUPER-G: LA FOTOGALLERY


Super G maschile - Nonostante l'ottima prova l'Italia resta ancora senza medaglie nello sci alpino. Il Super G di Whistler Mountain parla norvegese grazie al successo di Axel Lund Svindal impostosi al termine di una prova perfetta, tenendo conto delle condizioni deteriorate della pista. Al secondo posto si è piazzato un ottimo Bode Miller che, a sua volta ha preceduto il sorprendente connazionale Andrew Weibrecht, giunto terzo.

Poi il rimpianto azzurro con Werner Heel giunto a due centesimi dal podio con la consolazione della medaglia di legno. Bene anche Cristoph Innerhofer che ha chiuso con il sesto tempo davanti a Patrick Staudacher. Male Peter Fill che, invece, è caduto a poche porte dal traguardo.

Paurosa caduta per lo svedese Patrik Jaerbyn. L'atleta, 40 anni, ha inforcato una porta ed è precipitato rotolando per molti metri. Jaerbyn, che è alla sua quinta Olimpiade, è stato subito soccorso sulla pista.

Sci di fondo, 15 Km inseguimento
- La norvegese Marit Bjorgen ha vinto l'oro dello sci di fondo nella gara 15 chilometri a inseguimento, con il tempo di 39'58"1, davanti alla svedese Anna Haag (+8"9) e alla polacca Justyna Kowalczyk (+9"3), per il cui bronzo è stato necessario il fotofinish con l'altra norvegese Stoermer Kristin Steira (+9"4). Settimo posto per l'azzurra Marianna Longa (+1'04"1), nono per Arianna Follis (+1'23"25), 16.o per Silvia Rupil (+2'03"5), 18.o per Sabina Valbusa (+2'21"3).

Salto con gli sci - Gli azzurri Sebastian Colloredo e Andrea Morassi si sono qualificati per la finale del salto con gli sci da trampolino grande. Colloredo si è classificato 18/o nel turno preliminare con 131,5 metri e 125,2 punti, Morassi 31/o con 124 metri e 109,7 punti.
Eliminato invece Roberto Dellasega, 44/o con 113,5 metri e 87,8 punti. La prova è stata vinta dal giapponese Noriaki Kasai con 142,5 metri e 143,5 punti. Alla finale, in programma domani, accedono i primi 40 del turno preliminare più i 10 pre-qualificati. Questi ultimi sono sulla carta gli atleti più forti.

Skeleton femminile - Amy Williams ha vinto la medaglia d'oro diventando la prima donna britannica capace di portare a casa il massimo successo in una disciplina individuale ai Giochi Invernali negli ultimi trent'anni. La Williams ha completato il circuito del Whistler Sliding Center in 3' 35'' e 64 centesimi. Argento alla tedesca Kerstin Szymkowiak e bronzo alla sua connazionale  Anja Huber.

Skeleton maschile - Il canadese Jon Montgomery ha conquistato l'oro precedendo il lettone Martins Dukurs. Montgomery ha girato al Whistler Sliding Center in 3'29''73. Dukurs ha viaggiato in 3'29''80. Il russo Alexander Tretyakov, bronzo, in 3'30''75.

Tutti i siti Sky