Caricamento in corso...
20 febbraio 2010

La Schnarf si accontenta: "La medaglia? Va bene così"

print-icon
sup

Amarezza e gioia sul volto dell'azzurra Johana Schnarf soddisfatta per la bella prova ma beffata per essere giù dal podio per soli 11 centesimi (Foto AP)

L'azzurra si gode la buona prova nel super G nonostante abbia sfiorato una medaglia olimpica: "Quando sono arrivata non ci credevo. Sono contenta ugualmente, al bronzo forse ci penserò stanotte". LO SPECIALE, LE FOTO E GLI HIGHLIGHTS

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLE OLIMPIADI


Adesso è raggiante per la sua sorprendente gara, al quarto posto a un soffio dal podio penserà in un secondo momento. Così Johanna Schnarf dopo il SuperG olimpico di Whistler, in cui ha sfiorato la medaglia, arrivando a 11 centesimi dalla terza, l'americana Lindsey Vonn pur partendo con un pettorale alto. "Quando sono arrivata giù e ho visto la posizione ho detto 'non ci credo' - ha confessato l'azzurra -. Ho tirato fuori tutto e sono molto contenta. Certo, 11 centesimi dal bronzo sono pochi, ma magari ci penserò stanotte".

La Schnarf, alle Olimpiadi in seguito all'infortunio di Nadia Fanchini, ha ricordato che quest'anno il suo miglior risultato in Coppa del Mondo era stato "intorno al ventesimo posto". "Sono contenta perché questa volta non ho 'cannato' qualcosa in mezzo come al solito", ha aggiunto l'azzurra.

Tutti i siti Sky