Caricamento in corso...
25 febbraio 2010

Sablikova d'oro. Un olandese dà forfait nel bob: "Ho paura"

print-icon
mar

La ceca Martina Sablikova sfreccia sul ghiaccio dei 5.000 metri di pattinaggio velocità: è suo l'oro

La ceca ha vinto la gara dei 5000m di pattinaggio velocità. van Calker, pilota del bob dell'Olanda ha deciso di non correre dopo un incidente. Canada oro nel bob a due, Cina prima nello short track. Nell'hockey, il Canada ha battuto la Russia. LO SPECIALE

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLE OLIMPIADI


Pattinaggio velocità - La ceca Martina Sablikova ha vinto la gara dei 5000 metri donne del programma di pattinaggio velocità delle Olimpiadi di Vancouver. Argento per la tedesca Stephanie Beckert, bronzo per la canadese Clara Hughes.

Short track - La squadra cinese ha vinto la medaglia d’oro nella staffetta 3000 m dello short track femminile ai Giochi invernali di Vancouver. Argento al Canada e bronzo agli Stati Uniti. Squalificata la Corea del Sud che era arrivata prima al traguardo. Le cinesi hanno anche stabilito il nuovo record del mondo con il tempo di 4:06.610. L’Italia (con Cecilia Maffei, Lucia Peretti, Martina Valcepina e Katia Zini) si è classificata al terzo posto della Finale B.

Bob a quattro -  L'olandese Edwin van Calker, pilota del bob a quattro dell'Olanda, ha deciso di non prendere parte alla gara in programma domani, perché dopo l'incidente occorsogli nella gara di bob a due (è uscito di pista dopo aver sbandato, e ha perso conoscenza), non ha più fiducia nei suoi mezzi e ritiene anche che la pista olimpica di Vancouver non sia sicura. A dare la notizia del forfait, e a spiegare le ragioni dell'atleta, è stato il tecnico della nazionale olandese Tom de la Hunty. "E' una decisione personale di Edwin - ha spiegato il coach - alla base della quale ci sono numerosi fattori, come il suo incidente nel bob a due, la tragedia nelle prove dello slittino (con la morte del georgiano Nodar Kumaritashvili n.d.r.) e le pressioni esterne da parte della famiglia. Tutto ciò ha fatto sì che il nostro pilota non se le sentisse di gareggiare". "Io penso che la pista di Vancouver sia sicura - ha concluso il ct dell'Olanda - però questa è una decisione di van Calker ed io la rispetto".

Bob a due - Le canadesi Kaillie Humphries e Heather Moyse hanno vinto la medaglia d'oro olimpica nel bob a 2 femminile ai Giochi invernali di Vancouver. Alle loro spalle le connazionali Helen Upperton e Shelley-Ann Brown (argento) e le statunitensi Erin Pac ed Elana Meyers (bronzo). Le azzurre Jessica Gillarduzzi e Laura Curione si sono classificate al 13/o posto.

Freestyle femminile - È stata l'australiana Lydia Lassila, 18 anni appena, a portarsi a casa il titolo nel freestyle specialità del salto. La rappresentante della terra dei canguri ha saputo contenere l'esuberanza cinese rappresentata da Nina Li (2a) e Xinxin Guo (3a).

Hockey maschile -
Nei quarti di finale del torneo  olimpico di Vancouver, il Canada ha battuto la Russia per 7-3  (4-1, 3-2, 0- 0) e accede così alle semifinali. Incontrerà la vincente tra Svezia e Slovacchia. Straordinaria per intensità e per partecipazione la partita  dei canadesi, che hanno dominato la gara, alla quale ha  assistito in tribuna anche l'attore Donald Sutherland. Nell'altro quarto di finale gli Stati Uniti avevano battuto  la Svizzera per 2-0 (0-0, 0-0, 2-0). Incontreranno in semifinale  la vincente tra Finlandia e Repubblica Ceca. Se i pronostici dovessero essere rispettati, Canada e Stati  Uniti dovrebbero affrontarsi in finale sia nel torneo maschile,  sia in quello femminile.

Tutti i siti Sky