Caricamento in corso...
28 febbraio 2010

50 km, Northung oro nella gara più dura. Di Centa 11°

print-icon
pet

il campione norvegese Peter Northung al traguardo della 50 km di fondo

Il fondista norvegese chiude la sua avventura ai Giochi con 4 medaglie. Allo sprint ha preceduto il tedesco Teichmann e lo svedese Olsson. Deludono gli azzurri, il portabandiera Di Centa chiude 11° cedendo nella volata finale. FOTO, SPECIALE E HIGHLIGHTS

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLE OLIMPIADI


Il norvegese Petter Northug ha vinto la 50 chilometri maschile di sci di fondo nell'ultima giornata delle Olimpiadi di Vancouver 2010. Il fuoriclasse scandinavo, che chiude la sua avventura ai Giochi con quattro medaglie, si è imposto nella maratona della neve con il tempo di due ore, cinque minuti 35"5 precedendo allo sprint l'argento tedesco Axel Teichmann. Bronzo allo svedese Johan Olsson. Northug in queste Olimpiadi aveva già sconfitto Teichmann in una simile volata nella gara sprint a squadre, vinta proprio dalla Norvegia.

Giorgio Di Centa cede il suo oro, ma si difende nella 50 km di fondo. Il campione di Torino ha chiuso la maratona della neve, con cui cala il sipario sui Giochi invernali di Vancouver, all'11/0 posto con un ritardo di 13"5 sul norvegese Petter Nortugh, oro. Degli altri azzurri, Pietro Piller Cottrer si è piazzato 26/o (a 2'46"1), Valerio Cecchi 31/o (a 5'14"2) e Roland Clara 36/o (a 5'25"3).

Tutti i siti Sky