Caricamento in corso...
04 ottobre 2011

Londra 2012, inaugurata la pista "made in Italy"

print-icon

Debutto ufficiale per la nuova pista di atletica del London Olympic Stadium, realizzata dalla compagnia italiana Mondo S.p.a con tecnologie all'avanguardia per garantire aderenza e velocità. Copre un'area di 16.000mq. IL VIDEO E LE FOTO

FOTO - Londra, cantiere a cielo aperto aspettando il 2012

NEWS: Sono già 42 i pass azzurri per Londra 2012 - Olimpiadi di Londra? Su Twitter vincono gli Stati Uniti - Fiona May "salta" con Sky. I Giochi in 3D

Le Olimpiadi secondo Sky: così sarà Londra 2012

Debutto ufficiale per la nuova pista di atletica del London 2012 Olympic Stadium. La pista appena
completata, realizzata dalla compagnia italiana Mondo S.p.a, è stata messa subito alla prova dalla medaglia d'argento dei 1.500 metri piani Hannah England. La pista di atletica, nel classico rosso terra e grigio ai bordi, occupa un'area di circa 16.000mq ed è stata inaugurata ieri dal LOGOC (Comitato per l'  organizzazione del giochi) con una breve cerimonia: "Il lavoro completato segna una pietra miliare per
lo Stadio e per l'intero progetto olimpico" ha detto Lord Coe, responsabile ufficiale per i Giochi Olimpici 2012.

Il 'chairman' Coe si è poi congratulato con le 'autorità sportive' che al fianco della England hanno corso lungo la pista di gomma sintetica: il campione di salto in lungo Chris Tomlinson, e il discobolo campione paralimpico Dan Greaves, entrambi britannici. La pista gommosa antiscivolo è stata realizzata dalla 'Mondo' con tecnologie all'avanguardia per garantire alta aderenza e velocità della corsa. La 'Mondotrax FTX', questo il termine tecnico con il quale la compagnia italiana ha denominato la sua ultima creatura sportiva, è parte di un percorso di ricerca avanzata sui materiali inaugurato con le Olimpiadi del 2008 a Pechino.

Guarda anche:
La Di Martino ospite della prima puntata di Obiettivo Londra su Sky
Obiettivo Londra 2012, su Sky la marcia è già cominciata

Tutti i siti Sky