Caricamento in corso...
14 gennaio 2012

C'era una svolta: ecco primo oro africano nello sci alpino

print-icon
ada

Adam Lamhamedi, prima medaglia africana dello sci (Getty)

Il marocchino Adam Lamhamedi ha vinto la medaglia più preziosa trionfando nel Superg maschile ai Giochi olimpici invernali di Innsbruck. Il ragazzo, 16 anni, è però nato e cresciuto in Canada, dove ha imparato a sciare

GUIDA TV - Obiettivo: Londra 2012 - Le Olimpiadi secondo Sky: così sarà Londra 2012

I primi Giochi olimpici invernali giovanili a Innsbruck, in Austria, sono iniziati con un colpo di scena: la prima gara, il superg maschile è stato vinto da un atleta marocchino, Adam Lamhamedi. Si tratta di sicuro del primo oro del Marocco e di un paese africano nella storia dei giochi olimpici invernali.

Per completezza va però detto che Adam, 16 anni, non ha imparato a sciare sull'Atlante in Marocco, ma sulle montagne canadesi. Il simpatico ragazzo che sfoggia un sorriso un po' timido è infatti nato e cresciuto in Canada, solo l'anno scorso ha deciso di gareggiare per il paese d'origine di suo padre. Poco importa, il primo oro del Marocco luccica uguale e le grandi nazioni dello sci alpino devono accontentarsi delle medaglie meno pregate. L'argento è andato alla Svezia con Fredrik Bauer e il bronzo - anche questo una piccola sorpresa - all'Andorra con Joan Verdu Sanchez.

Come detto, si tratta della prima medaglia africana nello sci alpino. Una curiosità che riporta alla mente la celeberrima nazionale giamaicana di Bob, poi immortalata anche in diversi spot e in un divertente film. Lamhameti, però, si candida a non essere affatto un fuoco di paglia né un fenomeno di costume. E' nata una stella?

Tutti i siti Sky