Caricamento in corso...
11 febbraio 2012

Mondiali di paraciclismo, Macchi bronzo nell'inseguimento

print-icon
fab

Fabrizio Macchi in pista a Los Angeles

Il campione varesino si prepara al meglio alle Paralimpiadi londinesi cogliendo il terzo posto nella specialità dell’inseguimento 3 km. Davanti a lui l'irlandese Colin Lynch, che ha vinto l'oro, e il campione uscente cinese Gui Lua Yang

SPECIALE: Tutto sulla marcia verso Londra 2012

VIDEO:
Il sogno paralimpico, verso Londra 2012: tutti i video di "Share your dream"

GUIDA TV: Obiettivo: Londra 2012 - Le Olimpiadi secondo Sky: così sarà Londra 2012

Si arricchisce il bottino di medaglie iridate di Fabrizio Macchi. Nella notte, sulla pista dell’Home Depot Center di Los Angeles, il varesino ha conquistato il bronzo nella specialità dell’Inseguimento 3 km (categoria C2), portando così a 12 il numero dei trofei mondiali collezionati fino ad oggi: 2 ori, 5 argenti e 5 bronzi.

Nelle qualificazioni Macchi aveva battuto agevolmente lo storico rivale, il ceco Michal Stark, ottenendo il terzo tempo complessivo, alle spalle dell’irlandese Colin Lynch (poi medaglia d’oro) e del cinese Gui Lua Yang, campione uscente e detentore del record mondiale della specialità. Nella finale per il 3° e 4° posto, disputata all’una di questa notte, l’azzurro ha inseguito il colombiano Alvaro Galvis Becerra in una gara che lo ha visto vincere con grande facilità.

"Sono molto soddisfatto di questo bronzo – queste le parole di Macchi – anche perché, dopo l’influenza patita la scorsa settimana, avevo qualche dubbio sulla mia condizione. Invece, in pista sono riuscito a dare il meglio di me stesso, arrivando molto vicino a Colin Lynch, che ha un tipo di disabilità diverso dal mio potendo spingere con due gambe sui pedali, ed al cinese Gui Lua Yang che è il detentore del record mondiale sulla specialità. Sono tutti ottimi segnali nel mio cammino verso Londra dove disputerò sia la gara in pista che la cronometro su strada"

Tutti i siti Sky