Caricamento in corso...
17 febbraio 2016

Roma 2024, Mattarella: "Sia occasione di crescita come nel '60"

print-icon
mal

Giovanni Malagò, numero uno del Coni, legge il testo del presidente Mattarella

Il presidente della Repubblica invia il suo augurio al presidente del Coni, Giovanni Malagò e al presidente del Comitato promotore, Luca di Montezemolo, che promette: "Sarà la più grande festa dello sport". Colonna sonora di Ennio Morricone

"La candidatura di Roma ad ospitare i Giochi Olimpici e Paralimpici del 2024 è una sfida che sollecita le capacità progettuali del Paese, che ne mette alla prova visione, qualità e risorse". Sono le prime parole di una lettera del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al presidente del Comitato promotore, Luca di Montezemolo, e al presidente del Coni, Giovanni Malagò, che ne ha letto il testo in apertura della presentazione del dossier della candidatura italiana ai Giochi.

"Valorizzare le energie migliori" dello sport ed eliminare "le storture, contrastando zone grigie e ogni forma di illegalità". E' uno dei passaggi del messaggio inviato dal Capo dello Stato, nell'indicare che "il percorso che ci separa dal momento in cui verranno assegnati i Giochi va compiuto con impegno e coerenza, chiedendo al nostro sport di dare il meglio di sè in tutti i campi", "investendo sulle eccellenze come sulla diffusione della pratica sportiva di base, incentivando tutti coloro che, con generosità, si dedicano alla crescita delle diverse discipline".

"Come le Olimpiadi del 1960 segnarono un passaggio importante nello sviluppo economico e sociale dell'Italia, il mio auspicio è che le Olimpiadi del 2024 possano diventare il crocevia di una nuova crescita contrassegnata da qualità e sostenibilità". Si chiude così il messaggio inviato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Montezemolo: "Sarà la più grande festa dello sport"- Entusiasta l'intervento del presidente del comitato promotore di Roma 2024, Luca di Montezemolo, che illustrando il dossier della candidatura della capitale ha detto: "C'è un tema al centro del progetto: l'arte italiana dell'accoglienza la capacità nel portare in giro la qualità della vita nel nostro paese. Sarà la più grande festa dello sport". Illustrando il dossier della candidatura di Roma ai giochi del 2024, Montezemolo ha spiegato che "il progetto si fonda su quattro pilastri: elevata trasparenza approccio low cost, condivisione e coinvolgimento, miglioramento della qualità della nostra città. Abbiamo dei rivali, ma a la città ha la voglia e la forza per vincere questa sfida".

La colonna sonora di Morricone - "Ennio Morricone scriverà la colonna sonora che accompagnerà la candidatura di Roma a iGiochi 2024" ha quindi annunciato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, durante la presentazione del dossier olimpico. "Sarà l'inno che ci accompagnerà fino al settembre 2017, quando sarà decisa la città che ospiterà le Olimpiadi 2024".

Roma 2024, i numeri

Tutti i siti Sky