Caricamento in corso...
01 marzo 2016

A Rio i pugili senza casco protettivo. Resta obbligatorio per le donne

print-icon
pug

 I pugili non dovranno indossare il copricapo protettivo ai Giochi di Rio 2016, mentre le donne sul ring dovranno continuare ad indossare la protezione alla testa

L'International Boxing Association aveva introdotto la novità per i pugili dilettanti tre anni fa e la decisione riguardante le prossime olimpiadi estive era considerata una formalità. Ora ha però ricevuto l'ufficialità, quando l'executive board del Cio ha chiarito che spettava all'Aiba rendere esecutive le proprie regole, senza interferenze esterne.

 

Secondo il presidente dell'Aiba, Ching-Kuo Wu, sebbene i pugili senza il caschetto siano maggiormente soggetti a tagli, la novità si tradurrà in una diminuzione delle commozioni cerebrali. Le donne continueranno invece ad indossare la protezione della testa. Il casco imbottito era stato introdotto nel 1984, ai Giochi di Los Angeles.

Tutti i siti Sky